×

Sudafrica, 950 minatori intrappolati sotto terra

Condividi su Facebook

Sono quasi 1000 i minatori rimasti intrappolati nella minera d'oro di Beatrix, in Sudafrica, a causa di un blackout

Si teme per 950 lavoratori, tutti minatori, rimasti da diverse ore intrappolati sotto terra. E’ accaduto in Sudafrica, nella miniera d’oro di Beatrix, che si trova a 270 km circa da Johannesburg e nei pressi di Welkom.

Sudafrica, 950 minatori intrappolati sotto terra

Qui, a causa di un improvviso blackout, l’enorme gruppo di minatori è rimasto letteralmente bloccato a decine di metri di profondità, impossibilitati a risalire. Sul posto sono intervenute decine di squadre di soccorritori, già al lavoro per cercare di tirarli fuori in tempi celeri, come confermato da James Wellsted, portavoce della compagnia mineraria Sibanye-Stillwater il quale per primo ha dato la notizia. “Abbiamo inviato giù – ha sottolineato – squadre di soccorritori e ovviamente stiamo cercando di tirarli fuori il prima possibile”.

La causa: un blackout provocato dal maltempo

Secondo le prime informazioni riportate dai media locali, a provocare l’interruzione di corrente sarebbe stata una tempesta nella provincia di Free State. Al momento “tutti i lavoratori sembrano stare bene” ha aggiunto il portavoce sottolineando che la compagnia starebbe fornendo loro cibo e acqua. Durante il giorno i soccorritori sono riusciti a portare in salvo circa 65 minatori ma sono ancora moltissimi, almeno 950, quelli bloccati sotto terra e che devono essere portati in superficie.

Le operazioni di recupero dunque potrebbero proseguire per decine di ore, notte compresa. La speranza è quella di riuscire a ripristinare la corrente elettrica: oltre alle squadre di soccorso infatti sono intervenuti anche gli ingegneri della Sibanye-Stillwater che stanno lavorando alacremente per fare in modo che i generatori di emergenza possano tornare a funzionare. Se così fosse sarebbe possibile far ripartire gli ascensori che portano nelle profondità della miniera, portando in salvo i numerosi operai bloccati.

Problemi di sicurezza nelle miniere

I problemi di sicurezza riscontrabili nelle numerose miniere ancora presenti nel mondo sono certamente noti. E non sono rari gli incidenti che possono verificarsi: oltre a quelli di carattere generali, altri sinistri sono legati alle difficili condizioni di lavoro in un ambiente che si sviluppa sotto terra a decine o centinaia di metri di profondità. Anche se l’industria mineraria non figura ai primi posti per quanto riguarda il numero di morti sul lavoro, sono differenti i possibili rischi a cominciare dalla presenza di gas che può provocare asfissia o addirittura esplosioni.

I blackout che, come sta accadendo in Sudafrica, rendono impossibile per i minatori che si trovano in profondità, poter risalire in superficie. Problematiche alla ventilazione, che può innalzare temperature e livelli di inquinamento, oltre a ridurre la quantità di ossigeno a disposizione.

Nato a Milano, classe 1983 è laureato in Comunicazione Digitale. Collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile e ha scritto per Il Giorno, NewNotizie e Daily Word Italia.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Daniele Orlandi

Nato a Milano, classe 1983 è laureato in Comunicazione Digitale. Collabora con Notizie.it di cui, dal 2018, è direttore responsabile e ha scritto per Il Giorno, NewNotizie e Daily Word Italia.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.