×

Sulla strage di Bucha Biden ribadisce: “Processare Putin come criminale di guerra”

La rivincita amara di Joe Biden che ribadisce: “Si deve processare Putin come criminale di guerra, ricordate quando sono stato criticato per averlo detto?"

Joe Biden con una piccola rifugiata dell'Ucraina

Sulla strage di Bucha Joe Biden non si fa scappare l’occasione e ribadisce: “Bisogna processare Putin come criminale di guerra”. Il presidente Usa ricorda la sua controversa affermazione rilasciata ad una giornalista qualche giorno fa e prima degli orrori scoperti nel sobborgo a nord di Kiev e lascia intendere che così tanto torto lui non lo aveva.

“Vladimir Putin ha commesso crimini di guerra e per questo dovrebbe essere processato”. Il presidente Usa ha anche annunciato che la sua amministrazione sta studiando nuove sanzioni contro Mosca, che verranno presto rese note.

Biden: “Processare Putin come criminale di guerra”

Poi ha spiegato appena atterrato a Washington: “Ricordate che sono stato criticato per aver chiamato Putin un criminale di guerra? La verità è che avete visto tutti cosa è successo a Bucha.

È effettivamente un criminale di guerra”. Poi però spiega: “Tuttavia dobbiamo raccogliere le informazioni. Dobbiamo continuare a fornire all’Ucraina le armi di cui ha bisogno”

Il giudizio: “Quell’uomo è un bruto”

Questo “per continuare la lotta, poi dobbiamo ottenere tutti i dettagli in modo che possa essere sottoposto ad un vero e proprio processo per crimini di guerra. Quest’uomo è brutale e quello che sta succedendo a Bucha è scandaloso e tutti l’hanno visto”.

Ed alla domanda se ritenga che in Ucraina sia in atto un genocidio Biden, che ha fatto tesoro dell’esperienza dei giorni scorsi, ha risposto: “No sono crimini di guerra”.

Contents.media
Ultima ora