×

Svizzera, morto il sindaco di Lugano Marco Borradori

In Svizzera, il sindaco di Lugano Marco Borradori è morto a 62 anni dopo essere stato improvvisamente colpito da un fatale arresto cardiaco.

Svizzera

Il sindaco di Lugano Marco Borradori, recentemente colpito da un improvviso arresto cardiaco mentre praticava jogging, è deceduto all’età di 62 anni. La notizia è stata diramata dal Municipio della città di Lugano che, in segno di lutto, ha issato la bandiera a mezz’asta.

Svizzera, morto il sindaco di Lugano Marco Borradori

Nel tardo pomeriggio di mercoledì 11 agosto, alle ore 18:10, il sindaco di Lugano Marco Borradori si è spento presso il Cardiocentro, struttura ospedaliera nella quale era stato indirizzato dopo essere stato sorpreso da un arresto cardiaco mentre praticava jogging in prossimità di un centro sportivo, a Vezia.

Non appena giunto al Cardiocentro, le condizioni di salute del 62enne sono subito apparse estremamente delicate e critiche.

In seguito all’arresto cardiaco, inoltre, è stato rivelato che Marco Borradori aveva riportato danni ingenti a tutti gli organi vitali, compreso il cervello. Pertanto, l’uomo era tenuto in vita esclusivamente attraverso un sostegno meccanico extracorporeo.

Morto il sindaco di Lugano Marco Borradori: la nota del Municipio

La notizia relativa alla prematura e inaspettata scomparsa del primo cittadino è stata annunciata dal Municipio della città di Lugano che ha dichiarato il lutto cittadino e ha issato la bandiera a mezz’asta.

Il Municipio di Lugano, infatti, ha espresso il proprio dolore per la tragica dipartita di Marco Borradori diffondendo il seguente messaggio: “Le colleghe e i colleghi di Municipio, le collaboratrici e i collaboratori dell’amministrazione cittadina, unitamente a tutto il Consiglio Comunale della Città di Lugano, partecipano con sentimenti di profondo cordoglio al lutto dei famigliari e, facendosi interpreti dei sentimenti a nome della cittadinanza tutta, elevano alla sua memoria un pensiero di rispettosa riconoscenza”.

Morto il sindaco di Lugano Marco Borradori: Presidente del Consiglio di Stato del Cantone Ticino

In merito alla drammatica morte di Marco Borradori, si è espresso anche il Presidente del Consiglio di Stato del Cantone Ticino Norman Gobbi che ha dichiarato: “È un momento emozionale molto forte per me e penso per tutti i ticinesi che con Marco Borradori hanno vissuto momenti spero belli. Ha permeato la vita politica, sociale, culturale, comunitaria del nostro cantone negli ultimi 30 anni da quando era entrato in politica. Era una persona che amava il contatto con la popolazione, aveva una buona parola per tutti e salutava tutti. In Governo ridevamo sempre, dicevamo che lui era il poliziotto buono e il poliziotto cattivo”.

Morto il sindaco di Lugano Marco Borradori: carriera politica

Marco Borradori era nato il 6 giugno 1969 a Sorengo e, dopo aver trascorso l’infanzia e l’adolescenza a Lugano, aveva frequentato l’Università di Zurigo, ottenendo la licenza in diritto nel 1983 e il diploma di avvocato e notaio a distanza di tre anni, nel 1986.

Dal 1991 al 1995, ha ricoperto l’incarico di deputato al Consiglio nazionale per la Lega dei Ticinesi mentre, dal 1992 al 1995, è stato eletto municipale della città di Lugano. A partire dal 2 aprile 1995, poi, l’uomo ha fatto parte del Consiglio di Stato, dirigendo il Dipartimento del territorio e diventando il responsabile della gestione, della pianificazione e dello sviluppo del territorio del Canton Ticino.

A partire dal 14 aprile 2013, infine, Marco Borradori è stato eletto come sindaco di Lugano: carica che ha ricoperto per tre legislature, sino al sopraggiungere della morte.

Contents.media
Ultima ora