Sylvester Stallone indagato per presunti abusi sessuali
Sylvester Stallone indagato per presunti abusi sessuali
News

Sylvester Stallone indagato per presunti abusi sessuali

stallone
stallone accusato

La polizia di Santa Monica ha accusato Stallone per presunti abusi sessuali.

Sono sempre più numerose le star di Hollywood che sono state accusate di abusi sessuali. A partire dal caso Weinstein di ottobre 2017, ogni giorno si sono aggiunti nuovi nomi all’elenco delle star del cinema accusate di aver compiuto in passato molestie sessuali. Quella dell’abuso di potere da parte di attori e registi affermati e potenti è una realtà che riguarda soprattutto nomi americani (Dustin Hoffman, Kevin Spacey, Roman Polanski tra i più conosciuti); in molti avrebbero abusato di attrici affermate e non, col desiderio di farsi conoscere nel mondo del grande schermo e che hanno trovato il coraggio di denunciare quanto fosse loro successo.

La triste realtà ha presto colpito anche il mondo italiano: a novembre 2017 Fausto Brizzi è stato accusato da una decina di attrici e donne dello spettacolo, alcune delle quali lo hanno anche denunciato all’autorità giudiziaria.

Le donne che hanno denunciato i loro molestatori hanno trovato appoggio nei loro colleghi, ricordiamo per esempio che ai Golden Globe 2018 tutte le donne si sono presentate rigorosamente in abito nero e che numerosi uomini hanno condannato le orripilanti gesta.

Spesso purtroppo però le attrici, soprattutto quelle non ancora famose, sono state accusate di aver voluto trovare qualche minuto di notorietà e di voler essere al centro dell’attenzione.

L’ultimo nome ad essere finito al centro del mirino è stato quello di Sylvester Stallone.

Stallone, noto attore americano, è finito sotto accusa giovedi 14 giugno 2018 per una presunta aggressione sessuale nei confronti di una donna che aveva denunciato il fatto già a novembre 2017.

La donna, che ha preferito mantenere l’anonimato, ha dichiarato di essere stata stuprata negli anni 90 nel suo ufficio ma non ha mai reso nota la dinamica dei fatti.

La notizia dell’accusa di Stallone arriva direttamente dalla procura di Los Angeles che ha confermato che “la polizia di Santa Monica ha presentato un dossier” contro l’attore.

Intanto continuano gli impegni dell’attore hollywoodiano nel cinema; tornerà a vestire i panni di Rocky Balboa, ruolo per il quale è molto noto al grande pubblico, in “Creed 2”. L’uscita del film è prevista per novembre 2018.

La difesa dell’avvocato

Martin Singer, avvocato difensore di Stallone, ha dichiarato alla stampa che “l’attore contesta categoricamente questa accusa ed è chiaro che questa donna ha fatto un rapporto alla polizia per avere spazio sui media”. Il legale ha anche ammesso che l’attore durante le riprese di un film in Israele aveva avuto una relazione con la presunta vittima.

Stallone sta considerando l’idea di presentare una denuncia per false dichiarazioni.

Le accuse precedenti

Sempre a novembre 2017 Stallone era stato accusato da una ragazza di sedici anni: sembrerebbe che la giovane fosse stata costretta ad avere un rapporto a tre con l’attore e la sua guardia del corpo durante le riprese di “Over the top”. Anche in questo caso Stallone ha negato tutte le accuse definendole una “storia ridicola e categoricamente falsa”; l’attore è stato difeso anche dall’ex moglie Brigitte Nielsen.

L’episodio in questione risalirebbe al 1986 ma è stato tenuto nascosto per più di 30 anni. Secondo il racconto della giovane sembrerebbe che i due si siano ritrovati nella camera d’albergo dell’attore dove avrebbero consumato un rapporto consenziente, ma che la situazione sia presto degenerata quando è intervenuto anche il bodyguard di Stallone. A questo punto la 16enne sarebbe stata obbligata a continuare il rapporto contro voglia.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche