×

Tagli tribunali, infiamma la protesta da Nord a Sud

default featured image 3 1200x900 768x576

Cancellieri

E’ in atto in questi giorni una riforma della “geografia giudiziaria” che prevede la chiusura di mille sedi giudiziarie tra tribunali, sedi distaccate, uffici del Giudice di pace e procure.

Il provvedimento è stato oggetto di proteste e manifestazioni in tutta Italia, soprattutto da parte degli avvocati che in varie parti d’Italia stanno cercando di bloccare i trasferimenti e il trasloco nelle nuove sedi stabilite.

A questo proposito è intervenuto il Ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri, che ha inviato una lettera ai dipendenti dell’amministrazione giudiziaria, nella quale scrive: “Le difficoltà che ci troveremo dinanzi, sia attese, sia impreviste, sono il prezzo da pagare se si vuole davvero riformare il Paese”.

E aggiunge: “Tale riorganizzazione giudiziaria ha uno scopo fondamentale: garantire al cittadino utente e alle nostra collettività un servizio giustizia migliore e una migliore tutela dei diritti”.

Contents.media
Ultima ora