×

Taglio al cuneo fiscale e conferma dello sconto sulla benzina: le ipotesi sul decreto di luglio

Il taglio del cuneo fiscale del prossimo decreto di luglio potrebbe rivolgersi unicamente alle buste paga con meno di 35 mila euro di reddito

Decreto luglio governo Draghi

Il prossimo decreto di luglio dovrebbe confermare lo sconto sulla benzina e le misure per calmierare le bollette di luce e gas. Per quanto riguarda il taglio al cuneo fiscale potrebbe finire per concentrarsi solo sui redditi bassi.

Un nuovo decreto a luglio

Il governo Draghi sta pensando a un nuovo decreto di aiuti a famiglie e imprese che dovrebbe essere messo nero su bianco in un prossimo pacchetto nel mese di luglio.

Per ora i media nazionali hanno provato ad anticipare le cifre del nuovo decreto aiuti. Le previsioni oscillano intorno ai 9 miliardi ma sono molte le variabili da prendere in considerazione. 

Conferma delle misure su benzina, luce e gas

Innanzitutto il governo dovrebbe confermare lo sconto sulla benzina e sul diesel.

Lo sconto sulle accise scade l’8 luglio e la misura costerebbe circa un miliardo di euro al mese.

Un altro sconto che il governo sta pensando di confermare è quello relativo alle misure per calmierare le bollette di luce e gas, che scadono alla fine di giugno. 

Taglio al cuneo fiscale

Per quanto riguarda il taglio al cuneo fiscale, il Messaggero anticipa oggi che “La volontà sarebbe quella di partire con una misura che sia ‘visibile’ nelle buste paga dei lavoratori che guadagnano fino a 35 mila euro l’anno.

L’ipotesi è di un taglio di quattro punti percentuali del cuneo fiscale per quattro o cinque mesi”

Contents.media
Ultima ora