> > Talebani torturano e uccidono 22enne gay e inviano un video al compagno: "Sei...

Talebani torturano e uccidono 22enne gay e inviano un video al compagno: "Sei il prossimo"

Hamed Sabouri, la vittima

Talebani torturano e uccidono 22enne gay e inviano un video al compagno, il fratello ha venduto le due case in Afghanistan ed è fuggito in Turchia

in Afghanistan i talebani torturano e uccidono 22enne gay e inviano un video al compagno: “Sei il prossimo”.

Orrore a non finire per l’ennesimo crimine di intolleranza degli ex studenti delle madrasse che hanno preso di mira anche comunità LGBTQ+ in. A morire il 22enne studente di medicina Hamed Sabouri, che è stato fermato dalla polizia ad un posto di blocco lo scorso mese di agosto. Hames non è più tornato vivo e i talebani lo hanno torturato per tre giorni, fino alla morte.

Talebani torturano e uccidono un gay

E la rifinitura di quella barbarie è stata l’invio del filmato delle violenze ai suoi familiari e al partner. Partner che ha rilevato a Metro: “La famiglia di Hamed è fuggita e io mi sono nascosto. Eravamo come qualsiasi altra coppia innamorata nel mondo, ma i talebani ci trattano come criminali. Hanno ucciso l’amore della mia vita e non so come vivrò senza di lui”. 

Il compagno di Hamed: “Mi hanno violentato”

E ancora: “Io sono stato arrestato dai talebani nell’agosto 2021 e di nuovo a maggio e giugno di quest’anno. Sono stato violentato, picchiato e torturato con scosse elettriche. Sei persone mi hanno seviziato per tre giorni con una mitragliatrice“. Il giovane era riuscito a fuggire dal carcere corrompendo una guardia carceraria ma resta un ricercato di cui i talebani hanno il recapito. E il video horror su Hamed? Si tratta di una clip di pochi secondi, contenente l’agghiacciante monito “diventerai il prossimo Hamed”.

Il Guardian spiega che fra i numerosi fuggitivi ci sono anche i parenti più vicini della vittima: Haseeb Sabouri, fratello di Hamed, per esempio ha venduto le due case in Afghanistan ed è fuggito in Turchia