Taormina: bimba morta dopo un parto rinviato
Taormina: bimba morta dopo un parto rinviato
Cronaca

Taormina: bimba morta dopo un parto rinviato

Taormina
Bimba muore durante il parto.

Un probabile caso di malasanità sconvolge Taormina. Una bimba muore durante il parto e i genitori denunciano l’ospedale.

L’ospedale San Vincenzo di Taormina è considerato uno dei più avanzati di tutta la Sicilia. Diversi pazienti scelgono di affidarsi a questa struttura per curarsi. In particolare, il reparto di Ostetricia e Ginecologia è un autentico fiore all’occhiello dell’edificio. Eppure, può capitare che qualcosa non vada per il verso giusto. E a rimetterci è stata una coppia di genitori originari di Giardini Naxos.

Una donna di trentotto anni ha perso la figlia prima che portasse a termine la propria gravidanza. La tragedia è avvenuta dopo una notte di travaglio che sembrava assolutamente normale, ma che invece nascondeva insidie insormontabili. Nella mattinata di domenica scorsa, alla donna incinta si sono rotte le acque e lei si è recata presso il centro ospedaliero di Taormina. È stata condotta presso il Pronto soccorso dopo i primi accertamenti.

Verso le 15.30, la madre è stata portata in sala travaglio.

In serata i dolori hanno iniziato ad intensificarsi, ma i medici hanno dichiarato che fosse tutto nella norma. Tutto era ormai pronto per un parto naturale e la notte andava avanti tra i classici dolori. Verso le 5, il cuore della bimba ha iniziato ad avvertire la stanchezza, che è cresciuta in maniera progressiva. Dopo un’ora, i medici stavano per procedere al parto cesareo. Alle 7, la terribile scoperta: la piccola, chiamata dai genitori Nicole, aveva smesso di vivere prima di venire alla luce.

Il padre ha deciso di presentare un esposto al commissariato di Taormina con l’obiettivo di fare luce sulla vicenda. Gli agenti di polizia stanno portando avanti un’indagine sull’accaduto. Anche i vertici dell’Asl che gestisce il San Vincenzo stanno approfondendo la situazione e accertando eventuali responsabilità da parte del personale sanitario. Si dice che il parto sia stato rinviato troppo a lungo e che il cuore di Nicole non abbia retto.

Bisogna attendere fino all’autopsia sul corpo della piccola per avere dati certi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche