×

Tappeto fai da te: bastano due rotoli di carta igienica vuoti

Volete realizzare un simpatico e funzionale tappeto fai da te? Bastano solo 2 rotoli di carta igieniche e un pizzico di fantasia!

default featured image 3 1200x900 768x576

Un tappeto morbido è sempre un complemento di arredo che regala delle belle sensazioni ai nostri piedi. Non avete trovato quello che risponde ai vostri gusti personali? Provate a realizzarlo interamente da voi! In questo articolo, vi spieghiamo come crearne uno davvero originale.

Probabilmente rimarrete stupiti dal materiale estremamente semplice che serve per realizzarlo!

Occorrente per realizzare il tappeto:

  • gomitoli di diversi colori
  • un paio di forbici
  • rotoli di carta igienica vuoti
  • sotto tappeto antiscivolo

Come procedere con la lavorazione del tappeto:

Scegliete i gomitoli nei colori che preferite. Potete anche cambiare il materiale e la misura.

materiale

Prendete due rotoli di carta igienica vuoti e uniteli con del filo. Avvolgendoli, i rotoli si appiattiranno da sé.

rotoli

Potete tagliare il filo una volta che i rotoli avranno lo stesso aspetto che potete vedere in foto.

Per essere certi che la struttura tenga, prendete un altro filo e passatelo tra i due rotoli. Quindi stringetelo bene e fate un nodo. A questo punto potete rimuovere i due rotoli.

filo

Tagliate il filo su un lato utilizzando un paio di forbici ben affilate. Avrete così una palla di filo che assomiglia a un piccolo riccio.

riccio

Prendete il resto del filo e usatelo per fissare il pon pon al sotto tappeto antiscivolo. Ripetete l’operazione fino a quando il tappeto dei vostri sogni non sarà terminato! A questo punto potete collocarlo dove più vi sembra opportuno. Oppure se volete dare un tocco originale a una particolare stanza della vostra casa. Come ad esempio la stanza dei vostri bambini, soprattutto se sono appena nati! Leggete sotto qualche piccolo suggerimento in proposito.

A volte è davvero semplice personalizzare gli ambienti della casa. Bastano solo un pizzico di pazienza e un po’ di creatività.

Schermata 2017-05-20 alle 18.39.22

Tappeto morbido sempre utile in casa

Uno dei primi spazi da predisporre quando sta per arrivare un bebè nella nostra casa è sicuramente l’angolo morbido. In questo posto possiamo leggere libri, allattare, giocare e osservare i nostri piccoli che cominciano a compiere i primi movimenti. Manine che cercano di afferrare qualcosa, rotolamenti, spinte e gattonamenti. Per predisporre questa piccola palestra all’interno delle nostre case, possiamo mettere sul pavimento un tappeto o un materassino, creando uno spazio soffice, contenitivo e accogliente.

Man mano che il bambino crescerà, questo angolo modificherà anche la propria funzionalità. Il tappeto morbido diventerà allora un oggetto che circoscrive uno spazio nel quale i nostri figli possono fare attività più o meno dinamiche. Possono leggere un libro, giocare o fare movimenti ginnici consistenti in salti, capriole, verticali, tuffi… E chi più ne ha più ne metta! Ecco allora che possiamo utilizzare il tappeto che abbiamo realizzato con le nostre mani per organizzare proprio questo angolo morbido. Il luogo si rivelerà versatile nel tempo e coniugherà il bisogno di contenimento dei primi mesi di vita con la successiva necessità di movimento e decompressione dei bambini più grandi.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora