×

Taranto, incatena nipote 25enne e prova a darle fuoco: in manette lo zio

La vittima, una 25enne di Palagianello, nei pressi di Taranto, insieme alla madre e al fratello disabile era continuamente vessata dallo zio orco.

Incatena nipote 25enne, arrestato zio orco in Puglia

È successo a Palagianello, comune della provincia di Taranto, in Puglia, dove una ragazza di 25 anni ha chiesto l’intervento degli agenti di polizia in seguito alle continue vessazioni subite dallo zio materno.

Zio orco incatena nipote 25enne

L’uomo,di 49 anni, da circa un anno terrorizzava, sottoponendoli a continue vessazioni, la sorella malata e i figli di quest’ultima, che ospitava all’interno del suo appartamento, 

Le violenze sulla ragazza

La giovane, dal carattere forte, si è spesso ribellata alle violenze, provocando le estreme reazioni dello zio “orco”, il quale per affermare la sua autorità,  è arrivato al punto di praticare un foro nel muro divisorio tra la sua camera e quella della nipote e a farvi passare una lunga catena che la teneva imprigionata. 

Il raptus e il tentativo di darle fuoco

In preda ad un raptus, il violenzo zio ha provato inoltre a dare fuoco alla nipote, cospargendola con del liquido infiammabile, gesto fortunatamente non andato a buon fine grazie all’intervento della madre e del fratello – affetto da problemi psichici –  della giovane. 

L’intervento della polizia

In seguito alla denuncia della ragazza, supportata dall’educatrice della comunità in cui ha vissuto fino ai 19 anni, i poliziotti della Squadra Mobile di Taranto hanno ricostruito la storia di violenze e hanno notificato allo zio “orco” un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del tribunale ionico. 


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora