×

Tassista investe Cane senza guinzaglio, picchiato

Picchiato a sangue e finito in ospedale per aver investito un cane che, senza guinzaglio, aveva improvvisamente attraversato la strada.

L’aggressore — 31 anni, incensurato e disoccupato — si trova già nel carcere di San Vittore.

Ore 13 e 20 di ieri, largo Camillo Caccia Dominioni, zona Sud della città, due ragazze passeggiano per strada, precedute dal cockerino di una delle due che scorrazza senza guinzaglio sul marciapiede (in barba alle leggi comunali che lo vietano) . Tutto bene, ma all’improvviso la bestiola si butta in mezzo alla strada finendo sotto le ruote del taxi di Luca Massari, 45 anni.

Il cane, travolto, muore sul colpo. L’uomo scende per verificare le condizioni dell’animale e chiede scusa, ma si lascia scappare un “Mi dispiace molto, però se lo aveste tenuto al guinzaglio…».

L’amica della proprietaria, mentre questa è corsa al pronto soccorso veterinario, aggredisce l’uomo che viene assalito anche dal fidanzato della donna.

Lui, Morris Michel Ciavarella, 31 anni, incensurato (a suo carico c’è soltanto una segnalazione in prefettura come assuntore di droga risalente a qualche anno fa), comincia a colpirlo e spintonarlo.

Luca Massari perde l’equilibrio, sbatte la testa e non si muove più. Ora è in gravi condizioni al Fatebenefratelli.

Scrivi un commento

1000

Leggi anche