×

Teatro Manzoni Monza: “Piccoli Equivoci” dall’1 al 4 Dicembre

default featured image 3 1200x900 768x576
image006

PICCOLI EQUIVOCI
Scritto e diretto da Claudio Bigagli

FRANCESCO MONTANARI,DIANE FLERI,MAURO MECONI

DANIELE DE MARTINO,FRANCESCO MARTINO,STELLA EGITTO
Piccoli equivoci è stato un testo cult degli anni ottanta che ha riscosso un grande successo sia a teatro che al cinema. Dopo venticinque anni Claudio Bigagli lo rimette in scena con un cast di attori eccezionali, fra i migliori che può offrire la generazione dei trentenni. E’ una storia molto divertente e amara, a momenti toccante e quasi tragica.

I protagonisti sono dei giovani attori, ma si parla poco del mestiere. Il tema centrale sono i sentimenti, l’amore, l’amicizia, quanto sia giusto sacrificare di quello che di buono abbiamo dentro per soddisfare il proprio interesse. Temi etici, morali, che sono sempre più al centro del nostro vivere civile, ai quali Paolo, nevrotico fino al paradosso, cerca di dare un ordine, un senso, innescando però una scombinata girandola che spiazza e sorprende il pubblico e gli altri personaggi.

Piccoli equivoci
NOTE DI REGIA
e di qualcos’altro

Se per ogni scrittore c’è un’opera fondamentale che meglio lo rappresenta, la mia è sicuramente Piccoli equivoci, la prima commedia che ho scritto e quella che mi è venuta meglio. Ogni volta che scrivo qualcosa di nuovo mi ci confronto, e provo uno strano senso di gelosia quando mi rendo conto che non ce la faccio a superarla. Paradossale, perché è di me che sono geloso, ma non posso farci niente. Forse perché mi ricordo del piacere che ho provato scrivendola e che probabilmente non proverò mai più, poiché è legato alla giovinezza, ai trent’anni, all’età dei miei personaggi.
Piccoli equivoci è stata un’esperienza speciale e mi sono sempre detto che l’avrei rivissuta solo se ci fossero state le condizioni giuste. Ho dovuto aspettare venticinque anni. Ed eccola qua, l’occasione: un giovane produttore, Robert Schiavoni, che me la propone con entusiasmo, nonostante le condizioni sempre più difficili del teatro italiano e sei attori perfetti per il ruolo che si buttano nell’impresa nonostante i sacrifici a cui vanno incontro,
A mio avviso non esiste spettacolo teatrale che abbia un senso senza dei bravi attori, non esiste scrittura scenica qualsivoglia, se loro, gli esseri umani che agiscono, non mi comunicano niente, se non vedo e non sento passare anche dal più piccolo gesto l’energia che riesce a comunicare solo un attore che è dotato e che ha studiato con caparbietà e con passione per comunicarmelo.
Attori, attori, attori! Finalmente ho avuto la possibilità di scegliere e di lavorare con degli attori che avessero come unica caratteristica quella di essere bravi e giusti per il ruolo. Dovrebbe essere la regola, e invece è diventata una rarità vedere delle persone giuste nei posti giusti, nel nostro paese.
Il mio lavoro si è concentrato principalmente su di loro. Essendo anch’io un attore, e sapendo cosa vuol dire essere fisicamente su un palcoscenico, conoscendo bene le ansie e le insicurezze che vengono, ho fatto in modo che vivessero un esperienza il più piacevole possibile. L’unica cosa che ho chiesto è che arrivassero alle prove preparati perché volevo cominciare subito a provare in piedi, come ho imparato da Otomar Krejca, quando mi ha diretto nelle Tre sorelle, molti anni fa. E loro sono arrivati con la parte a memoria e così abbiamo cominciato a muoverci sul palcoscenico fino dal secondo giorno, a trovare i rapporti fra i personaggi, che sono sempre dei rapporti fisici prima di tutto, dei rapporti di spazio. Come non comincio mai a scrivere una scena senza pensarla in uno spazio ben definito, anche se poi, magari non lo descrivo esplicitamente, non potrei mai impostare una scena con degli attori senza disporli in un ambiente, fra variabili fisse o mobili che possono essere gli oggetti o gli altri personaggi.
E per ambiente, in questo caso, per la scena, ho richiesto al mio scenografo la prova più difficile, ovvero la semplicità. Avevo in mente, da anni, ogni volta che pensavo a questo spettacolo, che avrei voluto che si svolgesse su un palcoscenico nudo, che si sentisse il teatro, anche perché i personaggi sono degli attori, quindi, in qualche modo ci sarebbe stata una coerenza, una identificazione immediata, da parte del pubblico, e anche da parte di loro stessi, con il loro mestiere.
Il lavoro che ho fatto con Umberto Di Nino, che firma anche i costumi, è stato lungo e faticoso, forse impensabile per chi vedrà la sintesi a cui siamo arrivati, ma ne è valsa la pena. Ne sono veramente molto contento, perché è una scena che si trasforma a seconda dei teatri in cui andiamo, acquisendone i pregi e i difetti, che però non sono casuali, ma, di volta in volta, una nostra scelta, esaltati, o nascosti, dalla sapienza di un vero maestro della luce come Sergio Rossi.
Le musiche praticamente non ci sono. Solo qualche accenno dalla radio o dalla televisione. Per il resto, ogni tanto, rumori di fondo.
Ma voglio tornare sugli attori. Questi ragazzi – e purtroppo, per la mia età, posso permettermi di chiamarli così – sono riusciti a darmi delle emozioni che non provavo da molto tempo. Mi hanno fatto capire, con evidenza, che anche se io sono invecchiato, i miei personaggi sono ancora lì intatti e si fanno ascoltare con una certa forza, sanno ancora dare gioia e dolore e un po’ di senso a questo lavoro che mi sono scelto.
Questo senso, questa gioia che abbiamo provato noi a fare questo spettacolo, spero proprio di riuscire a comunicarla.

Claudio Bigagli

CLAUDIO BIGAGLI

TEATRO
LA CAPRA – E. LAMANNA
STRUZZI – (INTERPRETE AUTORE E REGISTA)
ORDINE D’ARRIVO – V. FRANCESCHI
DURI DI CUORE, DEBOLI DI NERVI – (INTERPRETE AUTORE E REGISTA)
LUNGO VIAGGIO VERSO LA NOTTE – M. MISSIROLI.
MARIO E LUISA SI SONO LASCIATI – M. SCIACCALUGA (INTERPRETE E AUTORE)
MORTE DI UN COMMESSO VIAGGIATORE – M. SCIACCALUGA
TRE SORELLE – O. KRAICA
LA MARIUANA DELLA MAMMA E’ LA PIU’ BELLA – D. FO

COME AUTORE
PICCOLI EQUIVOCI – F. PERÒ
L’UOMO DELLA MIA VITA – E. COLTORTI

CINEMA
HO VOGLIA DI TE – L. PRIETO
SCRIVILO SUI MURI – G. SCARCHILLI
LE ROSE DEL DESERTO – M. MONICELLI
TRE METRI SOPRA IL CIELO – L. LUCINI
IL QUADERNO DELLA SPESA – T. CERVI
LEGAMI DI FAMIGLIA – REGIA P. SAGLIOCCO
IL TRAMITE – S. REALI
REGARDE-MOI – F. SOJCHER
CONCORRENZA SLEALE – E. SCOLA
COMMESSO – F. DAL BOSCO
SANTO STEFANO – A. PASQUINI
MI FAI UN FAVORE – G. SCARCHILLI
PASOLINI – UN DELITTO ITALIANO – M. T. GIORDANA
ITALIANI – M. PONZI
LA BELLA VITA – P. VIRZÌ
BONUS MALUS – V. ZAGARRIO
TUTTI GLI UOMINI DI SARA – G. TESCARI
MILLE BOLLE BLU – L. POMPUCCI
GANGSTERS – M. GUGLIELMI
FIORILE – P. E V.TAVIANI
ALLULLO DROM – T. ZANGARDI
LA CATTEDRA – M. SORDILLO
MEDITERRANEO – G. SALVATORES
LA FINE DELLA NOTTE – D. FERRARIO
DOMANI ACCADRA’ (D. LUCCHETTI
L’INTRUSE
KAOS – P. E V. TAVIANI
BIANCA – N. MORETTI
TU MI TURBI – R. BENIGNI
VIA DEGLI SPECCHI G. GAGLIARDO
LA NOTTE DI SAN LORENZO – P. E V. TAVIANI
BIM BUM BAM – A. CHIESA
JOHN TRAVOLTO DA UN INSOLITO DESTINO – N. PARENTI
AT SALUT PATER – P. CAVARA
ZIO ADOLFO IN ARTE FUHRER – CASTELLANO E PIPOLO
L’ARMA – P. SQUITTIERI
LA NOTTE MATTA – G. DE CHIARA
AL PIACERE DI RIVEDERLA – M. LETO

COME AUTORE E REGISTA:
COMMEDIA SEXY
IL GUERRIERO CAMILLO

COME AUTORE
PICCOLI EQUIVOCI – R. TOGNAZZI

TELEVISIONE
PROVACI ANCORA PROF 3 – R. IZZO
RACCONTAMI – T. ARISTARCO e R. DONNA
PROVACI ANCORA PROF 2 – R. IZZO
UNA FAMIGLIA IN GIALLO – A. SIMONE
PROVACI ANCORA PROF – R. IZZO
CINECITTA’ – A. MANNI
MARIA JOSE’, L’ULTIMA REGINA – C. LIZZANI
UNO DI NOI – F. COSTA
IL PADRE DI MIA FIGLIA – L. GIAMPALMO
CHERI – E. MUZZI.
UNA MOGLIE – E. MUZZI.
EDIPO RE – V. GASSMAN

FRANCESCO MONTANARI

TEATRO
KILLER JOE – M. FARAU
SUNSHINE – G. ALBERTAZZI
ICARO SCALZO – A. MASTELLONE
FEDRA’S LOVE – B. PONTELLINI
LE MILLE E UNA NOTE – G. PALLA
ENRICO IV – R. GUICCIARDINI
IL FUNERALE DEL PADRONE – M. DI MICHELE
E TU, E TU, E TU! – L. SALVETI
OTELLO V. GENTILI – R. PAPPALARDO
UN’ALTRA SPECIE D’AMORE – L. SALVETI
LA TEMPESTA – L. SALVATI
CHECOVIANA – M. FERRERO
MATTEOTTI : L’ULTIMO DISCORSO – M. BOGGIO
RICCARDO II – L. PASQUINELLI
ROMEO E GIULIETTA – M. CUSCONA
WILLIAM WILSON – L. PASQUINELLI
OTELLO – M. LOPS
IL VENTAGLIO – M. LOPS
IL MARCHESE DEL GRILLO – M. LOPS
COSÌ E’ SE VI PARE – M. LOPS
LA PRESIDENTESSA – M. LOPS
RUGANTINO
TUTTI INSIEME APPASIONATAMENTE
ODIESSEA

CINEMA
TUTTI AL MARE – M. CERAMI
OGGI SPOSI L. LUCINI
SERPENTI AL SOLE EMANUELE FLANGINI

TELEVISIONE
ROMANZO CRIMINALE 2 – S. SOLLIMA
ROMANZO CRIMINALE – S. SOLLIMA
DISTRETTO DI POLIZIA 7 – A. CAPONE

DIANE FLERI

CINEMA
FEBBRE DA FIENO – L. LUCCHETTI
IO SONO L’AMORE – L. GUADAGNINO
SOLO UN PADRE – L. LUCINI
IL PROSSIMO TUO – A.R. CICCONE
QUELL’ESTATE… – G.ZAMPAGNI
MIO FRATELLO E’ FIGLIO UNICO – D. LUCCHETTI
COME TE NESSUNO MAI – G. MUCCINO
ACHILLE E LA TARTARUGA – V. ATTANASIO

VIDEO PROIEZIONE
VENARLA REALE. PEOPLING THE PALACES – P. GREENAWAY

TELEVISIONE
GLI ULTIMI DEL PARADISO – L. MANUZZI
I LICEALI 2 – L. PELLEGRINI
I LICEALI – L.PELLEGRINI
LA NOTTE BREVE – C. COSTANZO e A. CREMONINI
RIS 2 – A. SWEET

MAURO MECONI

TEATRO
L’ULTIMA NOTTE – A. PRETE
SANTA MARIA DEL PALLONE – P. BONTEMPO

CINEMA
ALMENO TU NELL’UNIVERSO – L BIGLIONE
L’ULTIMO ULTRAS – S. CALVAGNA
ARRIVANO I MOSTRI – E. OLDOINI
HO VOGLIA DI TE – L. PRIETO
TRE METRI SOPRA IL CIELO – L. LUCINI
FATE COME NOI – F. APOLLONI
LA VERITÀ VI PREGO SULL’AMORE – F. APOLLONI
LA PRIMA VOLTA – M. MARTELLA

TELEVISIONE
ROMANZO CRIMINALE 2 – S. SOLLIMA
ROMANZO CRIMINALE – S. SOLLIMA
RACCONTAMI 2 – R. DONNA e T. ARISTARCO
L’AMORE E LA GUERRA – G. CAMPIOTTI
RACCONTAMI– R. DONNA e T. ARISTARCO
MA CHI L’AVREBBE MAI DETTO – G. GAMBA
CARABINIERI SOTTO COPERTURA – R. MERTES,
DIRITTO DI DIFESA – F. LAZZOTTI
CON LE UNGHIE E CON I DENTI – F. PINGITORE
DISTRETTO DI POLIZIA – A. GRIMALDI
CARO DOMANI – M. AVATI.

SCENEGGIATURA E REGIA
VIDEOCLIP WITCH, DEI TULAR.
VIOLENT LOOP, CORTOMETRAGGIO DISTRIBUITO DA EAGLE PICTURES, REALIZZATO CON IL CONTRIBUTO DEL MINISTERO PERI BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI.
WER DIE ALTE STRASSE…, CORTOMETRAGGIO PRODOTTO DA NUCT

DANIELE DE MARTINO

TEATRO
FANNY E MAURICE – G. NARDONI
LA SPOSA DI MESSINA – G. CICCIO’
DEATH VARIATIONS – L. MELCHIONNA
DANNO COLLATERALE G. NANNI
LOTTA LIBERA – P. CAIRELLI
TRACHINIE – G. NANNI
IL GABBIANO – G. NANNI
CORPUS CHRISTI – E.M. LA MANNA
SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE – D. CAMERINI

CINEMA
L’UOMO DEL GRANO – G. BAUDENA
GO GO TALES – A. FERRARA
CONCORSO DI COLPA – C. FRAGASSO

TELEVISIONE
FAMIGLIA BENINCASA – R. VERZILLO
CENTOVETRINE – REGISTI VARI
UNA DONNA PER AMICO 3 – GRAFFEO E MANNI
IL MARESCIALLO ROCCA – F. JEPHCOTT
VITA DA PAPARAZZP – P. PINGITORE
HOT 2 – RICCI E FORTE
LA SQUADRA – F. VICARIO
BUTTA LA LUNA – V. SINDONI
GIORNI DA LEONE 2 – F. BARILLI
CASA FAMIGLIA 2 – T. ARISTARCO

STELLA EGITTO

TEATRO
SICILIAN TRAGEDI – G. FERRO
LE ULTIME SETTE PAROLE DI CARAVAGGIO – R. CAPPUCCIO
LA LEZIONE – L. AVAGLIANO
THE KITCHEN – M. CHIESA
ICHUNDICH – C. LIEVI
AFTER JULIET – M. FARAU
LA TRILOGIA DI IRCANA – L. SALVETI
AMINTA – M. FERRERO
I GIGANTI DELLA MONTAGNA – G. QUERO
TESMOFORIAZUSE – R. GANGEMI e P. LUCIANO
PROMETEO – T. CASPANIELLO.
DIOS NUSOS – R. GANGEMI e P. LUCIANO

CINEMA
UN ALTRO MONDO – S. MUCCINO
SULLA STRADA DI CASA – E. CORAPI

TELEVISIONE
SQUADRA ANTIMAFIA PALERMO OGGI 3 – B. CATENA e G. MARTELLI
MIA MADRE – R. TOGNAZZI
UNA BELLA FAMIGLIA – C. NORZA e G. MARINO
DISTRETTO DI POLIZIA 9 – A. FERRARI e M. MANDELLI
DECAMERON di e con DANIELE LUTTAZZI

FRANCESCO MARTINO

TEATRO
LA DIDONE – W. LE MOLI
ANTIGONE- W. LE MOLI
THE CHANGELING (GLI INCOSTANTI) – K. ARUTYUNYAN e W. LE MOLI
DOSSIER IFIGENIA – E. MALKA
SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE – G. NOSEDA e W. LE MOLI
IN CASA DEL GIUDICE – F. MARINO
QUANDO SI È QUALCUNO – M. CASTRI
PECCATO CHE FOSSE PUTTANA – L. RONCONI
SCENARI DEL NOVECENTO – L. SALVETI
NO AL FASCISMO – M. FERRERO
L’ANIMA E LA VOCE – A. DADDARIO
FRAMMENTI D’AMORE – G. PASSALACQUA
PHAEDRA’S LOVE – E. DAL MASO
I PERSIANI – G. PASSALACQUA
PARADISO – L. MASTELLARI
PITTURA SU LEGNO – C. MERLO
LA PAZZA DI CHAILLOT – P. SCOTTO
COME VI PIACE – G. NARDONI
FORSE… CHISSÀ? – G. DEL VECCHIO

CINEMA
IMAGO MORTIS – S. BESSONI.
PEOPLING THE CASTLE – P. GREENAWAY
CANTO DI LIBERTÀ – V. D’ANNUNZIO
VISIONI – L. CECINELLI.
THE TULSE LUPER’S SUITCASES – P. GREENAWAY
COMUNQUE MIA – S. PARAVICINI
LA FINESTRA DI FRONTE – F. OZPETEK

TELEVISIONE
NOI DUE (JACK FRUSCIANTE È USCITO DAL GRUPPO) – M. COGLITORE
DONNA DETECTIVE – C. TH TORRINI
LA FRECCIA NERA – F. COSTA
LA STAGIONE DEI DELITTI – D. MAIORCA
GENTE DI MARE – V. DE SISTI
DISTRETTO DI POLIZIA – L. GAUDINO
DON GNOCCHI– C. TH TORRINI
NEBBIE E DELITTI – R. DONNA
UN DIFETTO DI FAMIGLIA – A. SIMONE

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora