×

Telegram e NoVax: terreno fertile per la creazione di un universo parallelo dove il Covid è bandito

L'universo parallelo di Telegram utilizzato dai NoVax per organizzare incontri, feste, lezioni e rave

NoVax

Rispettare le disposizioni contenute nel Decreto Festività, non è cosa per tutti. Infatti, queste restrizioni non hanno avuto nessun effetto sui comportamenti sociali dei NoVax, dei No Green Pass e dei negazionisti del Virus Covid19. Di conseguenza, tutte queste categorie di persone cercano di continuare a svolgere le loro vite attraverso un mondo parallelo.

Questo mondo parallelo si trova su un servizio di messaggistica istantanea e broadcasting basato su cloud: Telegram. Qui si può trovare un canale – che utilizzando il baratto – offre servizi destinati a persone non vaccinate senza rispetto delle regole anti-contagio: incontri, feste, lezioni, rave e lezioni scolastiche.

Telegram e NoVax: vivere in un mondo alternativo

L’introduzione del Green Pass e le conseguenti limitazioni hanno dato vita ad un mondo alternativo in cui il Covid non è mai esistito.

Infatti, gli abitanti di questo consorzio umano sanno dove andare a fare la spesa, aperitivi, pranzi e cene senza dover esibire il Green Pass. Tutto questo è possibile grazie anche ai canali di esercenti No Green Pass. A tal proposito, si segnala che la scorsa estate Google ha rimosso dal web l’elenco degli esercenti No Green Pass. Tuttavia, lo scorso 21 Dicembre la lista è tornata online.

Telegram e NoVax: raduni e festività

Attraverso Telegram si possono organizzare anche raduni tra NoVax. A tal proposito possiamo citare un raduno avvenuto lo scorso 13 Dicembre a Verona: 80 persone che volevano conoscersi, abbracciarsi e aiutarsi. Il tutto senza distanziamento, al chiuso e senza vaccino.

Infine, attraverso Telegram si possono organizzare anche le festività tra NoVax. A tal proposito, albergatori negazionisti o famiglie con ville e casali trasformano abusivamente le loro strutture o abitazioni in strutture ricettive per festeggiare il Capodanno.

Telegram e NoVax: lezioni scolastiche

Più delicato è il legame che lega Telegram e le lezioni scolastiche tra NoVax. A tal proposito, docenti sospesi offrono le loro competenze per avviare una scuola alternativa. Tuttavia, ci sono anche genitori che cercano qualcuno senza Green Pass che possa insegnare in presenza un mestiere al proprio figlio.

Contents.media
Ultima ora