×

'Temo di incontrare un no-vax per la strada'

featured 1384245

Roma, 15 giu. (Adnkronos Salute) – "Se vado a vedere i miei social, infatti li uso poco, sotto ogni cosa che pubblico, anche riguardante il mio impegno nel volontariato per l'Ampas, trovo commenti di gente che dice veramente di tutto e sconfina, va oltre l'insulto, va verso la minaccia.

E' una situazione sgradevole". Lo dice all'Adnkronos Salute il virologo Fabrizio Pregliasco, docente dell'Università Statale di Milano.

"C'è gente, ed è comprensibile, angosciata, stravolta, in difficoltà e molte di queste persone rumorose – dice Pregliasco – hanno perso la fiducia nelle istituzioni e ci individuano come colpevoli di un complotto che li vuole controllare e che è tutta una balla. E' terribile. Io – aggiunge il medico – ho fatto una denuncia alla Digos un po' di tempo fa con una sequenza di messaggi.

Non mi hanno ancora dato riscontro ma erano profili fake e quindi non facili da individuare, speriamo che li individuino".

Secondo Pregliasco, "però purtroppo questo fa parte di quella che è la difficoltà della comunicazione nelle situazioni di emergenza, ed è una tristezza". E con il Covid i messaggi di minaccia sono aumentati, "prima ne avevo sempre perché mi sono occupato di vaccinazioni e si tratta di un tema delicato, la vaccinazione – ricorda il virologo – ha un approccio molto molto difficile con la popolazione".

Diversa la reazione delle persone fuori dai social. "Di persona, sono stato in giro anche a Roma per impegni istituzionali – riferisce il virologo – e dalle persone che mi riconoscono ho sempre ricevuto approcci positivi. Non ho ancora, però lo temo, incontrato un no-vax che magari mi dà uno sganassone, così, a freddo", conclude.

Contents.media
Ultima ora