×

Tennis, Djokovic convocato dalla nazionale serba per l’ATP in Australia

Tennis, Djokovic dubbioso per l'Australian Open ma la nazionale serba lo convoca comunque per l'ATP Cup di Sydeney a gennaio.

djokovic nazionale

Novak Djokovic è stato chiamato dalla nazionale serba per giocare l’ATP Cup che si svolgerà a Sydeny il prossimo gennaio, nonostante il giocatore non abbia mai rivelato il suo stato vaccinale.

Tennis, la delusione di Djokovic alle Finals

Novak Djokovic è ancora il numero 1 nella classifica ATP – Association of Tennis Professional – il circuito professionistico del tennis.

Nonostante ciò, è reduce da una sconfitta dura da digerire: il serbo, infatti, è stato sconfitto per 2 set a 1 nelle semifinali che si sono svolte a Torino durante le ATP Finals. Il torneo è a cadenza annuale e vede ospiti i migliori 8 tennisti del ranking ATP, e quest’anno ha visto uscirne vincitore il tedesco di origine russe, Alexander Zverev.

Tennis, l’anno fantastico di Djokovic 

La sconfitta di Torino fa male per un professionista come Novak, ma il suo anno è stato sportivamente strepitoso: un 2021 in piena forma, che lo ha visto trionfare in ben tre Grande Slam su quattro, uno dei quali contro l’italiano Matteo Berrettini – a Wimbledon.

In vista della prossima stagione, però, Djokovic non ha ancora le idee chiare: infatti non ha ancora confermato la sua presenza al primo grande appuntamento del 2022 a livello di tennis: l’Australian Open.

Tennis, Djokovic convocato dalla Serbia

La non-scelta di Novak ha lasciato tutti stupiti, soprattutto per la motivazione: alla base di questa decisione ci sarebbe la volontà del tennista di non rivelare la sua situazione vaccinale.

Nel frattempo però, è stato chiamato a far parte della squadra serba all’ATP Cup di Sydney che si terrà a gennaio.

Il 20 volte campione del Grande Slam ha messo in dubbio la sua trasferta per difendere il titolo all’Australian Open, tuttavia la federazione serba l’ha inserito nella lista dei cinque giocatori sorteggiati a Sydney per un evento che precederà l’apertura del Grande Slam.

Contents.media
Ultima ora