×

Tenta di spegnere le fiamme nella sua concessionaria, muore intossicato nell’incendio

Voleva salvare la sua concessionaria ma non ci è riuscito. Gian Paolo è muore intossicato dopo aver inalato il fumo provocato dall'incendio.

Vigili del Fuoco

In provincia di Alessandria, Piemonte, un uomo ha perso la vita per provare a domare un incendio. Stava andando a fuoco la sua concessionaria. Nonostante i soccorsi non c’è stato nulla da fare.

Gian Paolo muore intossicato dal fumo perchè ha provato a spengere un incendio nella sua concessionaria

Gian Paolo Montessoro aveva 67 anni e la sua era una concessionaria di mezzi agricoli. L’uomo viveva praticamente accanto alla sua attività ed infatti si trovava a casa quando ha visto andare a fuoco i suoi capannoni. Non ci ha pensato due volte Gian Paolo ed è corso nella concessionaria per provare a spegnere le fiamme e salvare il salvabile. Purtroppo però il fumo ha avuto la meglio, intossicando il 67enne e facendogli perdere i sensi.

L’uomo, prima di intervenire personalmente, aveva avvisato la propria famiglia del gesto che stava per compiere. 

L’arrivo dei Vigili del fuoco, i soccorsi e le indagini

Come riporta Fanpage, sul posto sono accorse numerose squadre di Vigili del Fuoco per sepgnere le fiamme. Oltre ai pompieri, sono giunti anche i carabinieri per svolgere le indagini e un’ambulanza del 118. Una volta individuato il corpo di Gian Paolo, i tentativi di rianimarlo sono stati inutili, in quanto era già morto  per le inalazioni di fumo.

Sulla causa che ha scatenato l’incendio gli inquirenti stanno ancora indagando. Probabilmente però, qualcosa ha preso fuoco negli uffici, facendo diffondere le fiamme in tutta la struttura. 

Contents.media
Ultima ora