×

Tenuta Castelporziano, tentato incendio: “Atti di criminalità”

Nella tenuta presidenziale di Castelporziano, una delle tre residenze del presidente della Repubblica, hanno tentato di far scoppiare un incendio.

Tenuta

Nella tenuta presidenziale di Castelporziano, una delle tre residenze del presidente della Repubblica, hanno tentato di far scoppiare un incendio. Sono stati lanciati degli inneschi accesi oltre la recinzione.

Tenuta Castelporziano: l’incendio

Nella tenuta presidenziale di Castelporziano è avvenuto un attacco incendiario, un tentativo di dare fuoco all’abitazione. Degli inneschi accesi sono stati lanciati dall’esterno oltre la recinzione e alcuni alberi e una parte di macchia mediterranea e arbusti hanno preso fuoco. Alcuni cittadini si sono resi conto delle fiamme e hanno immediatamente lanciato l’allarme. I Vigili del Fuoco di Pomezia sono riusciti ad intervenire e hanno spento il fuoco, limitando i danni a circa 20 mq di vegetazione.

Il presidente, che è subito stato informato di quanto accaduto, ha condannato questi “atti di criminalità che danneggiano la comunità civile“, per poi ringraziare i vigili del fuoco.

Tenuta Castelporziano: sei piromani

Questa mattina, martedì 17 agosto, poco dopo le 6, dei piromani, ignoti, hanno deciso di gettare degli inneschi accesi oltre il muro di cinta su via Pratica di Mare della tenuta presidenziale di Castelporziano, riserva naturale di inestimabile valore, residenza estiva del capo dello Stato.

Alcuni alberi e una piccola porzione di macchia mediterranea e a arbusti hanno immediatamente preso fuoco. Fortunatamente alcuni cittadini si sono accorti delle fiamme e hanno avvisato i vigili del fuoco, che sono subito intervenuti per spegnere l’incendio. Sul posto sono arrivate anche le squadre dei carabinieri forestali e dei vigili del fuoco in forza nella tenuta presidenziale. Per fortuna, grazie all’intervento tempestivo dei cittadini, i danni si sono limitati ad una ventina di metri quadri di terreno bruciato.

Tenuta Castelporziano, incendio: le parole del presidente Mattarella

La tenuta residenziale di Castelporziano è una delle tre residente del presidente della Repubblica Italiana, insieme al Palazzo del Quirinale a Roma e Villa Rosebery a Napoli. Si trova a circa 25 km dalla Capitale e viene spesso usata dal presidente come residenza estiva. Il presidente Mattarella è stato immediatamente avvisato di quello che è accaduto questa mattina in una delle sue tre residenze e ha deciso di scrivere una nota. Il presidente ha voluto ribadire la sua condanna per tutti questi atti di criminalità che colpiscono la comunità civile. Ha voluto anche ringraziare tutti i cittadini che hanno visto le fiamme e hanno segnalato l’incendio e le squadre di soccorso dei vigili del fuoco. Solo grazie al loro intervento immediato hanno potuto evitare dei danni maggiori rispetto a quelli avuti.

Contents.media
Ultima ora