Ternana-Andria 2-3: festa pugliese all'extra-time | Notizie.it
Ternana-Andria 2-3: festa pugliese all’extra-time
Sport

Ternana-Andria 2-3: festa pugliese all’extra-time

Beffa? Sì, certo, quando crei cinque nitide occasioni e perdi al 94’ la sfortuna non può che avere un ruolo determinante ma se la Ternana dovrà meritarsi la permanenza in Prima Divisione nel derby fratricida contro il Foligno la colpa non è solo della Dea Bendata, quanto dei limiti soprattutto mentali e di personalità evidenziati dai rossoverdi in tutta la stagione, limiti che la gestione Giordano, nonostante un apprezzabile ruolino di punti, non ha saputo mascherare. Acuendoli, anzi, in quello che fino al 90’ è sembrato essere l’atto conclusivo della stagione, con uno schieramento tattico discutibile, una difesa a cinque che ha imposto di agire quasi esclusivamente di rimessa, per poi crollare paradossalmente proprio sul finale quando sarebbe bastato difendersi.

Al tutto si aggiungono le polemiche in arrivo da Cosenza: i rossoblù, salvi per quasi tutto il pomeriggio, si sono ritrovati ai playout al 94’ dopo il 3-2 di Mirko Carretta, realizzato quando la Ternana, demoralizzata per il pareggio appena subito ed ormai condannata agli spareggi, ha finito per cedere l’intera posta e la conseguente salvezza ai pugliesi.

Che peraltro non hanno rubato nulla sfruttando le proprie caratteristiche ed una mentalità mai rinunciataria pur dovendo ringraziare il portiere Spadavecchia, autore di almeno due prodigiosi interventi su Tozzi Borsoi e Sinigaglia. Di cui due In apertura di match, prima del vantaggio ospite siglato da Beppe Statella alla mezz’ora ma subito annullato dal rigore trasformato dallo stesso Tozzi Borsoi (fallo su Nolè). Ad inizio ripresa Sinigaglia firma il sorpasso: il più sembra fatto ma gli umbri hanno il torto di smettere di giocare rintanandosi in difesa. Il resto è puro incubo: al 90’ Doumbia fa 2-2, quattro minuti dopo un maligno tiro-cross di Carretta sorprende Visi regalando un’altra stagione in terza serie ai pugliesi. E due settimane di rimpianti e paure alla Ternana.

Ternana-Andria 2-3

Marcatori: 34’ Statella; rig. 37’ Tozzi Borsoi; 48’ Sinigaglia; 90’ Doumbia; 95’ Carretta.

Ternana: Visi; Borghetti, Fanucci, Grieco (69’ Bizzarri); Piva, D’Antoni (73’ Arrigoni), Cejas, Imburgia; Nolé (84’ Fusciello), Tozzi Borsoi, Sinigaglia. (Cunzi, Giubilato, Della Penna, Tavares).
All.: B. Giordano.

Andria: Spadavecchia; Pierotti (81’ Fazio), Ceppitelli, Sibilano, Di Bari; Coletti, Paolucci; Minesso (52’ Arcidiacono), Carretta, Statella (67’ Doumbia); Anaclerio. (Palazzi, Di Simone, Gaveglia, Evangelisti). All.: G. Degli Schiavi.

Arbitro: Gavillucci (Latina)

Ammoniti: Fanucci, Sibilano, Imburgia, Di Bari, Pierotti, Carretta, Nolè e Tozzi Borsoi.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Fassi Cyclette Fassi FB 200
229 €
469 € -51 %
Compra ora
Trunki Valigia cavalcabile per Bambini - Cassie Candy Cat Viola
54 €
79 € -32 %
Compra ora
Meda Pharma Spa Saugella Detergente Solido Ph 3,5 100g
3.83 €
4.5 € -15 %
Compra ora