Terremoto al nord, scossa M 4.7 avvertita tra Genova, Milano e Parma
Terremoto al nord: scossa M 4.4 avvertita tra Genova, Milano e Parma
Cronaca

Terremoto al nord: scossa M 4.4 avvertita tra Genova, Milano e Parma

terremoto
terremoto

Paura in Liguria, Piemonte e Lombardia per un terremoto di magnitudo 4.4 avvenuto poco fa a est di Genova. Epicentro in Emilia Romagna

Una scossa molto intensa di terremoto è stata segnalata poco fa sui social e da Emsc. Un sisma di magnitudo quasi certamente superiore al quarto grado della scala Richter (secondo Emsc addirittura M 5.1, poi abbassata a 4.7), avvertita distintamente anche a Milano ed in moltissime città e comuni del nord ovest, fino a Parma. Al momento sono già centinaia le segnalazioni piovute sui social mentre si attendono ulteriori dettagli in merito ad epicentro ed ipocentro del sisma, per poterlo localizzare e capire in quale regione si sia verificato. Intorno alle 13 un sisma di magnitudo 3.3 è stato rilevato in Emilia Romagna, nella provincia di Parma, non è da escludere che possa essersi verificata una replica più intensa nella stessa zona.

Aggiornamento: Ingv ha comuniato i dati e la localizzazione del terremoto, un sisma di magnitudo 4.4 con epicentro in Emilia Romagna, nei pressi del comune di Fornovo di Taro, in provincia di Parma.

Ci troviamo dunque ad una distanza relativamente bassa da Milano e Genova, motivo per il quale il sisma, confermata la magnitudo 4.4, è stato distintamente avvertito ai piani alti di queste città. Sono già migliaia le segnalazioni arrivate su Twitter e sui social, con l’hashtag #terremoto.

La scossa è avvenuta alle 13.37 e ha avuto un ipocentro localizzato a 32 km di profondità. Di seguito tutti i comuni prossimi all’area epicentrale, tutti nella provincia di Parma: oltre a Fornovo di Taro, a 4 km dall’epicentro, vi sono Varano de’ Melegari, Terenzo, Calestano, Solignano, Medesano, Pellegrino Parmense, Sala Baganza, Felino, Collecchio, Langhirano, Varsi, Valmozzola, Berceto, Salsomaggiore Terme, Tizzano Val Parma, Lesignano de’ Bagni, tutti ad una distanza compresa tra 5 e 20 chilometri dall’epicentro. Si attendono aggiornamenti da Protezione Civile, Vigili del Fuoco e soccorritori in merito ad eventuali danni a cose o persone. Nel frattempo sono già tre le scosse di assestamento di magnitudo 2.4, 2.6 e 2.4 avvenute nei minuti immediatamente successivi quella di M 4.4.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche