Terremoto Ischia, Mentana: "Mentre si contano i morti, si emettono già le prime condanne" | Notizie.it
Terremoto Ischia, Mentana: “Mentre si contano i morti, si emettono già le prime condanne”
Cronaca

Terremoto Ischia, Mentana: “Mentre si contano i morti, si emettono già le prime condanne”

Mentana

Enrico Mentana si è scagliato contro tutti gli utenti che hanno messo in discussione la magnitudo del terremoto che ha colpito l'isola.

Nella serata di ieri Ischia è stata colpita da una forte scossa di terremoto che ha provocato la morte di due donne ed altre persone rimaste ferite. Enrico Mentana, tramite un post pubblicato sul proprio profilo Facebook ufficiale, si è scagliato contro tutti gli utenti che hanno messo in discussione la magnitudo del terremoto che ha colpito l’isola.

Le parole di Mentana su Facebook

E’ un Enrico Mentana decisamente avvelenato e pungente quello che si è potuto leggere su un suo post pubblicato sul suo profilo Facebook ufficiale. Mentana, infatti, si è scagliato contro tutti gli utenti che hanno messo in discussione la magnitudo della scossa di terremoto che ha colpito l’isola di Ischia nel corso della serata di ieri.

Come spesso accaduto anche per terremoti del passato, qualcuno ha lanciato il sospetto, in maniera del tutto infondata, che la reale magnitudo della scossa sia diversa rispetto a quella comunicata dai media e dall’Ingv.

Mentana non ci sta.

E per questo motivo ha voluto pubblicare, proprio mentre si stava scavando sotto le macerie per cercare di ritrovare tutte le persone disperse, un messaggio di denuncia contro coloro che nutrono questo sospetto. Il post recita quanto segue: “Due ore e mezzo dopo il terremoto di Ischia, mentre si contano i morti i dispersi e i feriti, mentre si scava tra le macerie alla luce delle fotoelettriche, mentre si attiva la macchina sanitaria nell’isola e sulla terraferma, il tribunale speciale del web sta già emettendo le prime sentenze di condanna, e gli avvelenatori di pozzi sono già all’opera. Avvoltoi da tastiera, e recidivi. Non dimentico quella notte d’agosto di un anno fa, la gente che chiedeva aiuto e loro che sfornavano la falsa storia della magnitudo abbassata ad arte per non stanziare contributi alle popolazioni colpite dal sisma”.

Mentana

Questa è stata la durissima presa di posizione da parte di Enrico Mentana, il cui post ha ricevuto moltissimi consensi, come dimostrano anche i numerosi like e commenti di sostegno che sono apparsi sotto al messaggio.

Terremoto a Ischia: morte due persone, diversi feriti

Come già accennato in precedenza, la forte scossa di terremoto ha colpito l’isola di Ischia nel corso della serata di ieri. La scossa è stata di magnitudo 4 (poi ricolcata di magnitudo 3.6) e ha provocato un bilancio momentaneo di almeno due morti e trentasei persone rimaste ferite.

La zona maggiormente colpita dal sisma è stata Casamicciola, con ingenti danni a case e strutture. Ed è proprio in quella zona dove ha perso la vita una donna dopo essere stata colpita dai calcinacci della chiesa della città che è crollata a causa della scossa. Successivamente è stato ritrovato il corpo senza vita di un’altra donna, che era rimasta imprigionata sotto le macerie della propria abitazione.

I soccorritori, nel frattempo, sono riusciti a mettere in salvo un uomo che era rimasto sotto la sua macchina, mentre stanno ancora lavorando per mettere in salvo un intero nucleo familiare composto da sette persone. I vigili del fuoco sono riusciti ad estrarre un uomo (il padre), due donne e un bambino di solamente sette mesi. Ma sotto le macerie ci sono ancora i due fratellini, con i vigili del fuoco che stanno ancora lavorando per estrarli dalle macerie sani e salvi.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche