×

Terremoto. La terra continua a tremare. Alle 13.54 magnitudo 4.3

Condividi su Facebook

Terremoto. La terra continua a tremare. Alle 13.54 magnitudo 4.3

La terra continua a tremare nell’Italia centrale.

Alle 13.54 di oggi, una nuova scossa importante ha colpito nuovamente le zone già provate negli ultimi tre mesi.

Epicentro tra Castelsantangelo sul Nera e Visso, la scossa ha provocato nuovi crolli.

A Visso é crollata definitivamente una parete del teatro che era stata danneggiata dalle precedenti scosse.

Fortunatamente non ci sono stati danni alle persone.

I dati in tempo reale dell’INGV ha evidenziato che : Il terremoto è stato localizzato con le seguenti coordinate geografiche: latitudine 42.9, longitudine 13.12 e ad una profondità di 8 chilometri. Castelsantangelo sul Nera (MC) di nuovo epicentro della scossa di terremoto che è stata avvertita anche a Visso (MC), Ussita (MC), Preci (PG), Norcia (PG), Bolognola (MC), Monte Cavallo (MC), Acquacanina (MC), Fiastra (MC), Fiordimonte (MC), Sellano (PG), Montemonaco (AP), Pieve Torina (MC), Pievebovigliana (MC), Montegallo (AP), Montefortino (FM) e Cerreto di Spoleto (PG).

Le scosse continuano. Dopo qualche giorno più tranquillo, che lasciava ben sperare il sisma non dà tregua.

Serve «un governo nella pienezza dei propri poteri, per rassicurare i nostri concittadini e affrontare con il massimo impegno e con la massima determinazione le priorità internazionali, economiche, sociali, a iniziare dalla ricostruzione delle zone colpite dal terremoto», ha detto oggi il premier incaricato.

Parole che il presidente della regione Marche Luca Ceriscioli ha giudicato importanti.

«Le parole di Gentiloni sull’impegno del governo per i comuni colpiti dal terremoto sono importanti, fanno eco a quelle del presidente Mattarella. Appena si sarà insediato chiederemo un incontro per illustrargli lo stato dell’arte».


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.