×

Terremoto nello Stretto di Messina: scossa di magnitudo 2.9

Una scossa di terremoto di magnitudo 2.9 è avvenuta nello Stretto di Messina. Il terremoto è stato avvertito dalla popolazione in Calabria e Sicilia

Terremoto

Una scossa di terremoto di magnitudo 2.9, ad una profondità di 8 km, è avvenuta nello Stretto di Messina. Il terremoto è stato avvertito dalla popolazione in Calabria e in Sicilia, intorno alle 10:53 di oggi, domenica 7 novembre 2021.

Terremoto nello Stretto di Messina: scossa di magnitudo 2.9

Una scossa di terremoto di magnitudo 2.9 si è verificata questa mattina, 7 novembre, intorno alle 10:53, nello Stretto di Messina. Il sisma è stato avvertito in modo molto chiaro anche a Reggio Calabria, provocando un grande spavento tra gli abitanti. L’epicentro è ad una profondità di 8 chilometri. I dati sono stati forniti dalla Sala sismica dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia.

Terremoto nello Stretto di Messina: non ci sono danni

L’epicentro del terremoto, in mare, è in corrispondenza del territorio di Pentimele, a poca distanza dal porto di Reggio Calabria. La scossa è stata avvertita sia in Sicilia che in Calabria. Non si sono registrati danni a cose o persone, ma sono stati momenti di grande paura. Tantissime persone sono scese in strada subito dopo la scossa. Fortunatamente, a parte qualche momento di panico, non è stato riscontrato nessun tipo di danno.

Terremoto nello Stretto di Messina: le segnalazioni

Secondo le segnalazioni dei cittadini di Reggio Calabria, la scossa sarebbe stata di 4° grado Mercalli, che corrisponde ad un precisa descrizione. Bisogna sottolineare che il grado Mercalli misura gli effetti della scossa ma non la sua intensità e non ha alcun tipo di legame con la magnitudo Richter. “Avvertita da molte persone; tremito di infissi e cristalli, e leggere oscillazioni di oggetti appesi” è la descrizione di questa tipologia di scossa.

Contents.media
Ultima ora