×

Terrorismo: Parrini, 'molto resta da accertare, ricerca non deve cessare'

default featured image 3 1200x900 768x576

Roma, 8 mag. (Adnkronos) – “Domani il 43esimo anniversario dell'assassinio di Aldo Moro coincide con il Giorno della Memoria delle Vittime del Terrorismo e delle Stragi istituito con la legge 56 del 2007. Nell'arco di oltre un trentennio terrorismo e stragismo provocarono in Italia quasi 400 morti e 5 mila feriti, un'onda di sangue senza eguali nel mondo occidentale".

Così il senatore del Pd Dario Parrini, presidente della commissione Affari costituzionali del Senato.

"L'immane tragedia abbattutasi sulle vittime e sulle loro famiglie esige verità, giustizia, rispetto. L'attacco alla democrazia fu infine stroncato grazie al coraggio civile di indomiti e valorosi servitori dello Stato e al senso di responsabilità nazionale di significative forze politiche e sociali. Permangono tuttavia ampie zone d'ombra da dissipare. Molto resta da accertare circa il ruolo svolto in queste vicende drammatiche e destabilizzanti da oscuri centri di potere interni ed esteri".

"La ricerca rigorosa e non strumentale della verità non può e non deve cessare, ed è preciso dovere della buona politica sollecitarla e facilitarla in ogni maniera, in primo luogo attraverso l'impegno a rendere accessibili documenti che potrebbero recare un contributo essenziale a questa opera di chiarificazione che è da ritenere moralmente e storicamente indispensabile”.

Contents.media
Ultima ora