Chi sono terroristi strage Parigi - Notizie.it
Chi sono terroristi strage Parigi
Cronaca

Chi sono terroristi strage Parigi

Terroristi
Terroristi

Il 13 novembre 2015 Parigi è stata attaccata dai terroristi dell'ISIS. Le zone più colpite sono state lo Stade de France e il Teatro Bataclan.

La sera del 13 novembre 2015, la capitale francese viene messa sotto attacco in vari punti della città. I terroristi di matrice islamica colpiscono varie zone con un bilancio finale di 130 morti e 450 feriti. L’azione viene poi rivendicata dall’ISIS, denominato anche Stato Islamico. Già in precedenza la Francia era stata colpita dal terrorismo. Il più eclatante era stato l’attacco alla redazione del giornale satirico Charlie Hebdo.

La strage a Parigi

Alle 21.20 del 13 novembre 2015, Parigi subisce una serie di attacchi terroristici. I tre attacchi suicidi si verificano fuori dallo Stade de France, altri in zone diverse della città.

La strage maggiore è avvenuta al Teatro Bataclan, qui i i terroristi hanno presso in ostaggio alcune persone e gli scontri sono terminati solo alle 00.58 del 14 novembre. Il bilancio delle vittime è stato di 90 morti. Lo stato islamico dell’Iraq e del Levante ha dichiarato la responsabilità degli attacchi.

Il querelante di Parigi, Francois Molins ha rivelato che sette dei terroristi sono morti, mentre le autorità hanno continuato a cercare i terroristi del ristorante.

Allo Stade de France si verificano tre esplosioni durante la partita amichevole Francia-Germania alla quale era presente anche il presidente della Repubblica Francois Hollande.

Questo attacco viene considerato come un 11 settembre della Francia.

Chi sono i terroristi della strage di Parigi

Ecco chi sono i terroristi che il 13 novembre 2015 hanno ucciso 130 francesi.

Secondo la polizia francese, i sospetti includono:

  • Samy Amimour, un 28enne di Parigi che ha combattuto nello Yemen.

    Fino alle sue dimissioni nel 2012 era autista di autobus del trasporto pubblico parigino. Dal 2013 era ricercato perché aveva violato la libertà vigilata.

  • Ahmad Almuhammad, un 25enne che è entrato in Francia come rifugiato siriano.
  • Omar Ismaïl Mostefaï un 29enne del sobborgo parigino di Courcouronnes. E’ stato identificato come bomber solo grazie all’impronta digitale del dito indice, unica parte intatta dopo che si è fatto esplodere nella sala del Bataclan. Era già ricercato in precedenza dalla polizia parigina come obbiettivo ad alta priorità.
  • Bilaf Hadfi aveva 20 anni ed era anche lui francese. Si è fatto espoldere allo Stade de France
  • Brahimi Abdeslam anche lui francese era residente in Belgio. Era il fratello del principale ricercato Salah Abdeslam. Prima della strage gestiva un bar a Bruxelles noto per il consumo di sostanze illegali.
  • Salah Abdeslam uno terrorista ancora in vita. Doveva farsi esplodere ma poi cambiò idea. Guidava la Clio nera trovata poi a Montmartre.

    E’ stato arrestato il 18 marzo 2016 a Bruxelles per altri attentati.

  • Abdelamin Abaaoud è il cervello di tutta l’operazione.
© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Hugo Boss Hugo Just Different - Tester (No Scatolo)
34.5 €
Compra ora
Harry Potter: Scacchiera dei Maghi
69.95 €
Compra ora
Diadora Cyclette Silver Evo Rigenerata
109 €
249 € -56 %
Compra ora
piquadro Cartella Piquadro In Pelle E Tessuto Nero, Porta Computer 15.6" E Ipad, Organizzazione Interna Per Il Lavoro O Tempo Libero.
185 €
350 € -47 %
Compra ora