×

Terza dose vaccino Covid a Bergamo, stop richiami Moderna a over 80 e RSA: ok a Pfizer

Sospeso momentaneamente il piano per la somministrazione della terza dose di vaccino Moderna per persone che sono nelle Rsa e over 80.

Terza dose vaccino Covid

Con una circolata di venerdì 8 ottobre 2021, il ministero della Salute ha dato nuove indicazioni per la terza dose di vaccino contro il Covid-19. I richiami per pazienti presenti nelle Rsa e per over 80 avverranno al momento solo con Pfizer (Cominarty). 

Terza dose vaccino Covid, la nota dell’Ats Bergamo 

A tal proposito l’Ats Bergamo ha diffuso una nota per spiegare cosa sta accadendo. A parlare è Giuseppe Matozzo, direttore sociosanitario di Ats Bergamo. “Eravamo pronti per partire con la vaccinazione booster (richiamo) con vaccino Moderna nelle RSA come previsto dal ministero con circolare del 27 settembre e in settimana era stata effettuata la formazione nelle Rsa anche per l’utilizzo del sistema Poste per la prenotazione“, ha commentato Matozzo.

Terza dose vaccino Covid, la nota dell’Ats Bergamo: altri spiegazioni  

Nello specifico è stato comunicato che due RSA avevano già ritirato dalle farmacie delle ASST i vaccini Moderna: la somministrazione sarebbe dovuta partire lunedì 11 ottobre 2021. Visto quanto accaduto “le somministrazioni non verranno effettuate in attesa di ricevere nuove indicazioni“, continua la nota.

Terza dose vaccino Covid, la nota dell’Ats Bergamo: stop a Moderna 

Ha ricevuto l’ok soltanto Pfizer per al terza dose, c’è ancora da attendere la valutazione dell’Ema per il vaccino di Moderna.

Over 80 e persone presenti nelle RSA riceveranno al momento Pfizer.  Per quanto concerne invece la dose addizionale, ovvero la seconda per concludere il primo ciclo vaccinale, sarà ancora utilizzabile Pfizer o Moderna per gli immunodepressi.

Contents.media
Ultima ora