Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
The Americans 5 serie tv: ritornano i due agenti segreti del KGB
Lifestyle

The Americans 5 serie tv: ritornano i due agenti segreti del KGB

The Americans 5 serie tv: ritornano i due agenti segreti del KGB
The Americans 5 serie tv: ritornano i due agenti segreti del KGB

“The Americans” ritorna con la quinta stagione. La serie tv debutterà nel 2017 con un ciclo di nuovi episodi firmati Joe Weisberg.

La serie tv di successo “The Americans” torna sul piccolo schermo con la quinta stagione. Ad annunciarlo è stato il noto sito internet americano EW che ha pubblicato la prima foto ufficiale.

Nuovi intrighi politici per nuovi episodi che faranno la loro comparsa nel 2017 riprendendo le vicende di una coppia di agenti del KGB che operano come spie negli Stati Uniti d’America negli anni ’80, durante la Guerra fredda.

Nel cast di “The Americans 5” ritroveremo: ritorneranno i protagonisti Elizabeth Jennings, interpretata da Keri Russell; Philip Jennings, interpretato da Matthew Rhys; Stan Beeman, interpretato da Noah Emmerich; Sandra Beeman, interpretata da Susan Misner; Paige Jennings, interpretata da Holly Taylor e Henry Jennings, interpretato da Keidrich Sellati.

La serie, fin da subito, ha ottenuto una positiva accoglienza da parte della critica ed è stata candidata a importanti riconoscimenti quali i premi Emmy, i Writers Guild of America Award, i Saturn Award e i Satellite Award.

Siamo a Washington, nel 1981.

I protagonisti Phillip ed Elizabeth Jennings sono due agenti segreti sovietici e facenti parte del direttorato “S” formato dalle spie russe che si trovano all’estero illegalmente sotto copertura. I due sono nati, cresciuti e addestrati nell’Unione Sovietica. Quando ancora non si conoscevano, furono inviati in incognito, negli Stati Uniti, con l’ordine di fingere di essere una giovane coppia sposata di americani.

Sebbene il loro matrimonio, dal quale hanno avuto due figli, sia solamente una messa in scena, col trascorrere del tempo hanno incominciato a provare dei sentimenti reali l’uno verso l’altra. Sentimenti che i successivi sviluppi della guerra fredda mettono a dura prova. Soprattutto a causa dei rapporti che sono costretti a mantenere con i propri superiori i quali pretendono interventi particolarmente rischiosi.

Ma il problema più grande sembra essere, in realtà, quello dei figli che, ignari di tutto, stanno crescendo da americani. E con lo spirito capitalistico. Quello stesso spirito capitalistico che i genitori devono combattere.

Non solo. Phillip, dopo tutti questi anni vissuti negli Stati Uniti, inizia a sentirsi distante dai princìpi della missione. Ma Elizabeth no.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche