×

The Happy Prince: trama, cast e streaming

Rupert Everett interpreta Oscar Wilde nei suoi ultimi anni di vita in "The Happy Prince". Vediamo trama e cast del film

The Happy Prince
The Happy Prince: trama, cast e streaming

Il mistero dell’amore è più grande del mistero della morte”, recitava Oscar Wilde, in uno dei suoi tanti e celebri aforismi che ritroviamo ormai sparsi su Internet. The Happy Prince, è in arrivo nelle sale il 12 aprile: gli ultimi e tormentati anni di Oscar Wilde, la storia “umana e non iconica” come la definisce Rupert Everett, di chi però una vera e propria icona lo è diventata, e che in nome dell’amore, del piacere, della libertà visse e fu condannato.

The Happy Prince trama

The Happy Prince è una celebrazione del grande Oscar Wilde. Sembrerà un aggettivo scontato, ma come si fa a racchiudere in una sola parola il genio creativo della sua persona e tutto ciò che è stato (scrittore, poeta, drammaturgo, saggista)? In parte, ci ha provato Rupert Everett a farlo, non in una parola ma in un film di 105 minuti.

Un film che racconta gli ultimi giorni del dandy inglese, prima della sua uscita definitiva dalle scene, quel 30 novembre del 1900.

Un film che propone un ritratto tormentato dell’ultimo Oscar Wilde, più incline all’amore inteso nella sua purezza, in cui però quegli elementi che gli valsero prima una condanna di due anni e i lavori forzati per via della sua omosessualità, poi un esilio, non lo abbandonano. L’ironia tagliente, la lussuria, il suo spirito critico, il rifiuto della mediocrità borghese, lo accompagnano fino al suo ultimo viaggio. Insieme alla determinazione a vivere comunque appieno il tempo che gli resta e alla speranza di riuscire a godere della bellezza che la vita aveva ancora da offrirgli. Il titolo omaggia una delle sue fiabe, appunto “The Happy Prince and other tales”, forse per accentuare il paradosso di quegli ultimi anni, non proprio felici.

Il film prende avvio a Parigi, luogo dell’esilio, nel periodo più difficile della sua vita.

Qui, Wilde, caduto ormai in rovina e ben lontano dall’uomo di un tempo acclamato dalla folla, è rimasto senza risparmi e le sue condizioni di salute sono precarie. Senza contare che il tempo passato in prigione – a causa della storia d’amore con Lord Alfred Douglas Bosie – l’ha totalmente abbattuto.

Cast completo

Il cast vede come protagonisti:

  • Rupert Everett: Oscar Wilde;
  • Colin Firth: Reggie Turner:
  • Colin Morgan: Alfred Bosie Douglas;
  • Edwin Thomas: Robbie Ross;
  • Emily Watson: Constance Wilde;
  • Tom Wilkinson: Padre Dunne;
  • Miranda Richardson: la signora Queensbury;
  • John Standing: dottore Tucker;
  • Edward Fox: il giudice;
  • Andrè Penvern: il signor Duploirier;
  • Anna Chancellor: la signora Arbuthnott;
  • Joshua McGuire: Ambrose Smithers.

Chi è il regista

Rupert Everett (nato a Norwich, Inghilterra, nel maggio del 1959), in The Happy Prince, non veste solo i panni di Oscar Wilde, ma ne è anche regista e sceneggiatore.

Artista versatile, di fama internazionale, sebbene molte di noi lo ricorderanno (con aria nostalgica e sognante) ne Il matrimonio del mio migliore amico, accanto a Julia Roberts, è riuscito ad interpretare diversi personaggi e ad ottenere molto successo, cimentandosi ora in un’esperienza del tutto nuova.

Il film, infatti, rappresenta proprio il suo esordio nell’ambito della regia. L’attore inglese, che ormai più di trent’anni fa ispirò i tratti del celebre indagatore dell’incubo Dylan Dog di Tiziano Sclavi, si propone con questo film, di andare oltre ogni discriminazione. Lui che, in prima persona, è andato incontro alle difficoltà dell’aver fatto coming out, in una società che si definisce moderna.

Erano diversi anni che Everett pensava di fare personalmente una trasposizione cinematografica di un personaggio che ama particolarmente, con cui forse, nel profondo, si identifica per certi versi. Nel 1999 e nel 2002, aveva preso parte rispettivamente a Un marito ideale e L’importanza di chiamarsi Ernest, basati entrambi su due opere di Wilde. In quest’ultima accanto a Colin Firth, che appare anche nel cast di The Happy Prince. Un film che merita di essere visto, per l’accuratezza e la passione con cui Rupert Everett ci si è dedicato, e per tentare così di avvicinarci al lato più intimo e inedito che il regista intende mostrare dell’esteta per eccellenza.

Dove vederlo in streaming

Considerato che il film uscirà nelle sale il 12 aprile, non sarà disponibile fin da subito in streaming. Bisognerà pazientare un po’. E magari, tenere d’occhio un paio di siti, ve ne suggerisco qualcuno: cineblog, eurostreaming, altadefinizione. A questo punto: per chi non riesce a rinunciare alla magia del cinema, domani potrà soddisfare ogni curiosità, per cui buona visione! Per gli altri che, invece, volessero godere delle comodità di casa propria, nel frattempo, che preparino il divano e comprino i pop corn!


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche