×

Tifone Mangkhut: frana blocca 40 minatori, forse tutti morti

Destinato a salire il già drammatico bilancio delle vittime del tifone Mangkhut. Nelle Filippine una frana ha bloccato 40 lavoratori in una miniera.

tifone Mangkhut

Momenti di apprensione per 40 minatori d’oro bloccati all’interno di una miniera di Itogon, nella provincia di Benguet. Una frana provocata dalle abbondanti piogge portate dal tifone Mangkhut ha bloccato infatti l’ingresso della caverna. Poche le speranze di ritrovare i lavoratori ancora in vita.

Tifone Mangkhut blocca i minatori

Anche se meno devastante di quanto previsto, il tifone Mangkhut che si è abbattuto sabato 15 settembre nelle Filippine ha mietuto già decine di vittime, ed il bilancio dei morti sembra essere destinato a crescere. Finora la terribile tempesta tropicale ha causato 69 decessi (quattro in Cina), ma in queste ore si teme per la vita di 40 minatori. Il tifone infatti ha causato diverse frane (le prime due vittime sono rimaste travolte da uno smottamento di una collina), una di questa di particolare gravità a Itogon, nella provincia di Benguet.

Le abbondanti alluvioni infatti hanno provocato il crollo dell’ingresso di una miniera d’oro che si trova alle pendici di un monte, al cui interno al momento dell’incidente c’erano 40 lavoratori.

La stessa frana ha colpito anche le baracche dei minatori. Sul posto stanno lavorando senza sosta diversi gruppi di soccorritori, ma le speranze di ritrovare qualcuno in vita si affievoliscono di ora in ora.

Per evitare ulteriori tragedie, il ministro dell’ambiente delle Filippine Roy Cimatu ha quindi ordinato la chiusura di tutte le miniere della Regione. Sotto monitoraggio anche quelle illegali, dove i minatori potrebbero essere costretti a continuare a scavare nonostante il pericolo.

Allarme meteorologico rosso in Cina

Intanto, il tifone Mangkhut si è spostato nella Cina meridionale e la provincia di del Guangdong, in direzione della popolosa Hong Kong. Più di 2,4 milioni di abitanti sono stati evacuati mentre sono stati cancellati quasi 900 voli. Crollati o andati distrutti diversi edifici, a causa delle forte raffiche di vento che spirano oltre i 200 chilometri l’ora.

Ad Hong Kong già 213 persone sono state medicate negli ospedali della città per ferite provocate dal tifone. La Cina ha infatti diramato un “allarme meteorologico rosso”.

Nata a Roma, classe 1981. Ha scritto sul web per testate e blog e collabora con Notizie.it .


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Paola Marras

Nata a Roma, classe 1981. Ha scritto sul web per testate e blog e collabora con Notizie.it .

Leggi anche