×

TikTok sospende il servizio in Russia: “La sicurezza è la nostra priorità”. Chiuso anche Spotify Premium

TikTok ha deciso di sospendere il servizio in Russia dopo l'adozione della legge che prevede fino a 15 anni di carcere per chi diffonde notizie false.

TikTok Russia

Il celebre social network TikTok ha annunciato la sospensione del caricamento di video e dello streaming online dalla Russia.

TikTok chiude in Russia dopo l’adozione della legge sulla diffusione di notizie false

La decisione è arrivata dopo che in Russia è stata adottata una legge che prevede delle pene detentive che possono arrivare a 15 anni per chi diffonde notizie relative alla guerra in Ucraina ritenute false.

“La sicurezza dei nostri dipendenti e dei nostri utenti rimane la nostra massima priorità

Su Twitter e sul suo sito, la società ha motivato in questo modo la sua scelta: “TikTok è uno spazio per la creatività e l’intrattenimento che può dare sollievo e condivisione umana durante un periodo di guerra in cui le persone stanno affrontando un’immensa tragedia e sono isolate. Tuttavia, la sicurezza dei nostri dipendenti e dei nostri utenti rimane la nostra massima priorità‘”.

“Alla luce della nuova legge russa sulle ‘notizie false’ non abbiamo altra scelta che sospendere il live streaming e i nuovi contenuti sul nostro servizio video mentre esaminiamo le implicazioni sulla sicurezza di questa legge“, ha spiegato TikTok. In questo modo, nessuno potrà pubblicare contenuti che mettano in pericolo la sua incolumità.

Spotify Premium viene sospeso

Anche Spotify, il più famoso servizio di streaming di musica e contenuti audio, ha sospeso il suo servizio Premium su territorio russo.

Contents.media
Ultima ora