Tipologie di gatti Soriani
Tipologie di gatti Soriani
Animali

Tipologie di gatti Soriani

Tipologie di Soriano

Il Soriano identifica un gatto con un disegno sul manto particolare. Ecco tutte le tipologie presenti.

Forse non lo sapete, ma i gatti Soriani non appartengono ad una razza specifica, il loro nome è puramente descrittivo. Ci sono quattro motivi principali del manto che inscrivono un gatto nella categoria. Potenzialmente il manto del gatto può essere “a merluzzo”, uniforme, a macchie o classico. Gatti di razze differenti nascono con questo tipo di manto. Un’altra caratteristica, tipicamente del Soriano, è la striscia a forme di “M” che presenta sulla fronte. Ecco quante tipologie di Soriano esistono.

Tipologie di Soriano

Sebbene la definizione di Soriano non identifichi una razza specifica, si possono comunque riconoscere al suo interno caratteristiche differenti. Vediamo, allora, quali sono le tipologie di Soriano che possono essere considerate come distintive.

Mackerel Tabby

Il termine “mackerel”, che vuol dire “merluzzo“, descrive efficacemente il motivo a strisce scure che contraddistingue l’omonimo pesce. Tra gli appartenenti al gruppo mackerel, ci sono Soriani di vari colori che possono essere crema, blu, castano, rosso o argento. Il mackerel tabby ha il mento di colori chiari e i baffi scuri.

Le strisce sul viso corrono parallelamente lungo le guance e il pelo attorno agli occhi è più chiaro. Il pelo sulle zampe posteriori e sulla punta della coda è più scuro e diventa ancora più scuro sulle zampe e le dita.

Ticked Tabby

I Soriani Ticked Tabby sono solitamente color argento, rosso o castano. Questi gatti presentano un manto uniforme con appena la punta dei peli un po’ più scura rispetto al colore principale. Possono presentare strisce appena visibili, generalmente sulle zampe anteriori e il basso addome. Queste strisce, chiamate barre, possono coprire il muso e la testa.

Spotted Tabby

Il Soriano Spotted Tabby, cioè a macchie, è anche chiamato “torbie” e il disegno sul manto ricorda da vicino i loro cugini stretti, gli ocelot. Molti esperti ritengono che il Soriano a macchie derivi da un’anomalia del Tabby Mackerel, dove le strisce si interrompono apparendo così simili a macchie. Il gatto Bengalese e gatto del Serval sono un esempio di spotted tabbies e i loro motivi madreperla o a nastro ne identificano la razza di origine.

Soriano classico

Una mescolanza di geni è alla base della gran varietà di motivi presenti in una cucciolata.

Questo fatto è pienamente visibile nel caso del Soriano classico. I motivi a spirale o a occhio di bue del Soriano classico sono un esempio di gene recessivo. Si può dire che la descrizione di un Soriano classico è affine a quella di un Mackerel, con la differenza che le strisce sono spirali, circolari e generalmente più spesse. I Soriani classici sono particolarmente ricercati proprio per l’originalità e unicità dei loro motivi.

Personalità

Secondo l’esperta di comportamenti felini Helen Jablonski, “tutti i cuccioli ne combinano sempre una” e quindi sta ai padroni addomesticare i propri gatti ed insegnare loro le buone maniere. Grazie a gatti famosi come Garfield, Isidoro e altri, i comportamenti di un Soriano sono ben noti ma Jablonski mette in guardia: “Non esistono due gatti uguali” quando si parla di personalità. Dato che i Soriani non appartengono ad una razza, ma stanno solo ad identificare una varietà di disegni sul pelo comune a molte razze, le parole della Jablonski sono particolarmente vere.

Molti appassionati di felini sono d’accordo sul fatto che, quando si parla del carattere di un Soriano, non si può prescindere dalle varietà e dalle diversità.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche