×

Tir contromano in A4 distrugge l’auto di Johnny Carera e lo riduce in fin di vita

Tir contromano in A4 distrugge l’auto di Johnny Carera e lo riduce in fin di vita: il sinistro notturno all'altezza di Agrate, alle porte di Milano

Johnny Carera

Tragedia della strada e della distrazione, forse indotta da cause in corso di accertamento: un Tir che procedeva contromano sull’A4 distrugge l’auto di Johnny Carera e lo riduce in fin di vita. Lo storico procuratore dei campioni del ciclismo è in gravissime condizioni al Niguarda

Chi è Johnny Carera, storico procuratore dei campioni del ciclismo in fin di vita

Tremendo l’incidente stradale in cui il 56enne Carera è stato coinvolto alle porte di Milano poco prima della mezzanotte del 26 novembre. La vittima è un notissimo procuratore di ciclisti di alto livello come il vincitore degli ultimi due Tour de France Tadej Pogacar e lo ‘Squalo’ Vincenzo Nibali, tanto per citarne solo alcuni.

Johnny Carera in fin di vita: il drammatico incidente dopo una festa al fan club “Covi”

Secondo una prima ricostruzione il suo suv è stato centrato in pieno da un tir che viaggiava contromano mentre il manager sportivo era di ritorno da una festa del fan club di Alessandro Covi e si dirigeva verso Sorisole, in Bergamasca, dove vive.

Lo schianto è avvenuto all’altezza di Agrate. I soccorritori sono giunti sul posto a razzo: unità del 118, Vigili del Fuoco di Monza e Polizia Stradale sezione Autostrade di Arcore e Seriate

Mentre Johnny Carera è in fin di vita al Niguarda la polizia fa l’alcoltest al conducente del tir

Carera è stato estratto dalle lamiere contorte della sua Porsche Cayenne e ricoverato di gran carriera al Niguarda. Le ultime notizie lo danno in terapia intensiva e in coma farmacologico indotto, in condizioni quindi molto gravi.

Illeso invece il conducente del Tir che aveva targa polacca: l’uomo è stato condotto in ospedale per essere sottoposto agli accertamenti di rito sul tasso alcolemico. Un tir contromano in autostrada infatti ha due sole spiegazioni: un clamoroso abbaglio o l’obnubilamento del sensorio del conducente.

Contents.media
Ultima ora