×

Tokyo 2020 al via con fuochi d’artificio, fuori la protesta

Tokyo, 23 lug. (askanews) – La cerimonia di apertura dei Giochi olimpici di Tokyo 2020 è iniziata poco dopo le 20 ora locale, le 13 in Italia, allo Stadio Olimpico.

Una cerimonia a ranghi ridotti, senza pubblico per un’Olimpiade sfortunata, rimandata di un anno e travolta da scandali e di nuovo dal Covid-19. Solo 950 spettatori: dignitari stranieri, invitati e circa 700 giornalisti accreditati.

Virtualmente però da adesso in poi conteranno i gesti degli atleti, sperando che i contagi restino limitati.

Ma se sullo stadio nipponico risplendevano spettacolari fuochi d’artificio, prima della sfilata delle varie delegazioni, fuori è andata in scena la protesta. Molti i giapponesi contrari a questi Giochi. “Cancellate le Olimpiadi, salvate le vite” recita uno dei tanti cartelli della protesta.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Contents.media
Ultima ora