Top e flop di Cesena-Inter - Notizie.it
Top e flop di Cesena-Inter
Inter

Top e flop di Cesena-Inter

Top: Non può che essere Ranocchia, il match winner. Sui tanti cross che spiovono in area, si fa trovare sempre pronto, favorito dalla evanescenza degli avanti cesenati e con Lucio forma una buona cerniera centrale a protezione di Julio Cesar. Poi, vista la latitanza dei propri attaccanti, decide di andarli a surrogare e ci riesce al diciottesimo del secondo tempo. Guadagnandosi così la palma del miglior nerazzurro in campo, in una partita in cui molti dei compagni, delegati al gioco offensivo, sembrano essersi dimenticati della esistenza della porta avversaria. Forse, però, Ranieri deve cominciare a preoccuparsi, visto che quella dei difensori goleador e risolutori delle gare nerazzurre, sta diventando una consuetudine.

Flop: la coppia formata da Milito e Pazzini, non ne imbrocca una. Se la crisi di Milito, si trascina ormai da mesi, quella in cui è entrato Pazzini dovrebbe preoccupare altrettanto. E’ vero che la squadra non lo aiuta moltissimo e che i rifornimenti provenienti dai centrocampisti non sono il massimo della vita, però lui è in questo momento l’ombra del giocatore di un anno fa.

Dopo i segnali di vita dati contro la Fiorentina, lo si aspettava ad una conferma che però non è arrivata, anzi. Il problema per Ranieri, sta diventando sempre più grosso. L’Inter, per sperare di cominciare a correre e di raggiungere il gruppo davanti, ha assoluto bisogno di attaccanti che segnino e anche tanto, come del resto è stata consuetudine negli anni delle grandi vittorie, quando i vari Ibrahimovic, Milito ed Eto’o riuscivano spesso a sopperire alle giornate storte della squadra. Considerato che anche Forlan e Zarate hanno dato pochissimo, resta soltanto da sperare che la sosta possa restituire gli avanti ad uno stato di forma decente.

Pazzini
Pazzini

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche