×

Torino, bambino morto in incidente rally: 9 indagati

La procura indaga nove persone per omicidio colposo in seguito alla morte del piccolo Aldo. Insieme ai genitori stava assistendo ad una gara di rally

default featured image 3 1200x900 768x576

La procura indaga nove persone per omicidio colposo in seguito alla morte del piccolo Aldo. Insieme ai genitori stava assistendo ad una gara di rally

La procura di Ivrea indaga nove persone per omicidio colposo. Le indagini si collegano al dramma avvenuto sabato scorso durante una gara del rally di Torino.

Il pubblico ministero Ruggero Mauro Crupi ha trascritto questa mattina i nomi degli indagati, a vario titolo, per omicidio colposo.

Tra le persone sotto inchiesta, cinque organizzatori della gara, il pilota e il copilota della Skoda uscita fuori pista, e i genitori del bambino scomparso la scorsa settimana. Secondo i rilievi della polizia, il piccolo stava assistendo alla gara da una posizione vietata, insieme al fratello minore e ai genitori.

Le indagini delle forze dell’ordine si concentrano anche sulle condizioni della pista, per comprendere quali possano essere le responsabilità degli organizzatori dell’evento. Occhi puntati poi su quello che doveva essere lo stato del pilota al momento dell’incidente. Dalle testimonianze del copilota, la Skoda sarebbe finita fuoristrada a causa di un malore del collega, che non sarebbe più riuscito a governare l’autovettura.

Cristian Milano dunque, dalle parole di Luca Pieri, potrebbe aver avuto un malore.

“Gli avevo indicato la svolta a destra, ma lui non rispondeva. Si è chinato sul volante e mi sono accorto che stava frenando”. Questo avrebbe causato il contatto tra la Skoda in gara e il cordolo stradale in prossimità di una curva, con il conseguente fuoripista dell’autovettura che viaggiava ad una velocità di circa 90 km/h.

La corsa dell’auto si è conclusa sul prato dal quale alcuni spettatori osservavano la gara.

Lì, tra gli altri, anche Aldo, insieme al fratello ed ai genitori, Giacomino Ubaudi, 45 anni, e la moglie Valeria Roci Pellino, di 37. Insieme al piccolo scomparso, anche la madre ed il padre sono stati travolti dalla macchina, che ha invece lasciato illeso l’altro figlio della coppia, di appena 3 anni. Inutili si sono rivelati i soccorsi portati al piccolo Aldo, che aveva solamente sei anni, e che non ha potuto fare nulla per evitare l’impatto con l’autovettura.

Le indagini sono condotte dalla procura di Ivrea, che ha aperto un fascicolo ed ha disposto la produzione di rilievi fotografici e planimetrici sul luogo dell’incidente. La vettura è stata posta sotto sequestro per un’analisi più attenta e dettagliata che possa cercare di fare maggiore chiarezza sulla vicenda risalente allo scorso sabato.

Contents.media
Ultima ora