×

Torino, il consigliere FdI Massimo Robella: “Ringrazio i tanti camerati per la rielezione”

Il consigliere di FdI a Torino, Massimo Robella, ha ringraziato i "camerati" per la rielezione: è polemica.

Massimo Robella

Massimo Robella è stato eletto nel Consiglio della Circoscrizione 6 di Torino. L’esponente di Fratelli d’Italia ha ringraziato tutti coloro che hanno scelto lui, tramite un post pubblicato su Facebook (e poi cancellato) in cui si rivolge ai suoi elettori col termine di “camerati”.

È scoppiata la polemica.

Post Massimo Robella: la posizione di Fratelli d’Italia

FdI ha tuttavia rinnegato esplicitamente ogni vicinanza a pensieri che possano corrispondere a un modus cogitandi nazifascista. Ciò vale anche per tutte le altre forme di discriminazione. A ribadirlo Giorgia Meloni, presidente del partito, travolto recentemente per l’inchiesta realtiva alla lobby nera milanese. 

Massimo Robella: il post incriminato su Facebook 

Questo è il post pubblicato (con tanto di caps lock in alcune parole) da Massimo Robella su Facebook dopo la sua vittoria alle elezioni: “Volevo ringraziare coloro che mi hanno dato una mano in Circoscrizione.

Mio padre che è venuto con me nei mercati e sul territorio. Amici che mi sono stati vicino e mi hanno dato una mano. E TANTI CAMERATI di Torino che hanno lavorato x farmi rientrare in CIRCOSCRIZIONE. LA DESTRA SOCIALE. in FRATELLI D’ITALIA!!!”. Robella ha poi tentato di rimediare tramite il seguente post: “Tanto rumore per nulla, sostituite quella parola con ‘militanti dell’idea sociale'”. 

Post Massimo Robella: la denuncia di Marco Grimaldi

Il post di Massimo Robella è stato denunciato da Marco Grimaldi, capogruppo di Liberi uguali e verdi nel consiglio regionale del Piemonte, tramite un ulteriore post sui social:  “A noi! Sono fascista! Hitler! Sono del nord mica meridionale! Se devi spostare soldi all’estero ti aiutiamo! Muovo sempre mazzette in nero! Lascia il telefono che sono intercettato!”. Meloni è scandalizzatissima per il reportage di Fanpage. Pensate che la candidata al Consiglio comunale di Fratelli d’Italia che ha preso più preferenze, a Roma, è Rachele Mussolini, nipote di Benito e i neo eletti consiglieri di circoscrizione a Torino si auto definiscono camerati.

Il complotto contro Fratelli d’Italia continua. Cara Meloni, risparmiati 100 ore di girato: il fascista basta non candidarlo. O basta non esserlo”. 

Contents.media
Ultima ora