×

Torino, l’Acciuga bistrot costretto a chiudere: “Non riesco ad assumere”

L'Acciuga bistrot, ristorante di pesce a Torino, è costretto a chiudere per mancanza di personale. Il titolare non riesce ad assumere.

Acciuga Bistrot

Il ristorante di pesce Acciuga Bistrot, di Torino, è costretto a chiudere le serrande a causa della mancanza di personale. Il titolare ha spiegato che non riesce ad assumere. 

Torino, l’Acciuga bistrot costretto a chiudere: “Non riesco ad assumere”

L’Acciuga Bistrot, ristorante di pesce nel Quadrilatero romano di Torino, aperto solo 6 mesi fa, è costretto a chiudere fino a data da destinarsi per mancanza di personale.

Non riesco ad assumere, quindi chiudo bottega” si legge sul cartello comparso sulle serrande abbassate del locale. Il titolare, Maurizio Rostagno, garantisce una paga più che dignitosa per “chi ha voglia di lavorare“. Si parla di 1.700 euro netti al mese, per 12 mensilità, per cuoco e aiuto cuoco, e 1.400 euro per cameriere di sala. A distanza di più di un mese dalla pubblicazione degli annunci non è riuscito a fare colloqui, ma ha ricevuto solo qualche telefonata per chiedere informazioni.

Dopo una fase di rodaggio abbiamo trovato un chef giovane e talentuoso, Alessandro Tarquini, ma non ho una squadra da mettergli a disposizione e incredibile ma vero non riesco ad assumere” ha spiegato Rostagno, ex batterista, che lavora nella ristorazione da più di 15 anni. 

Lo stop forzato per mancanza di personale

Maurizio Rostagno ha lanciato e gestito il Fanfaron Bistrot in via Principe Amedeo e in via Piave. Durante il lockdown ha avuto l’idea di fare il bis, con un nuovo locale, ovvero l’Acciuga Bistrot, dedicato al sapore del mare, con quadri di Hemingway alle pareti e tavolini bianchi.

Il locale ha aperto lo scorso autunno ma ora è in fase di stop forzato per mancanza di personale. “Non ho intenzione di mollare, e spero di poter tornare con una squadra adeguata. Ma faccio fatica a capire perché, a fronte di contratti in regola, non si trovino persone interessate a lavorare” ha spiegato Rostagno.

Contents.media
Ultima ora