×

Torino-Varese: le probabili formazioni

Dopo il Cittadella, il Varese: da una bestia nera all’altra, il maligno calendario di Serie B sembra aver teso un’altra trappola al Toro. Perché se al momento della compilazione delle giornate si era tutti concordi nel definire in discesa l’avvio di campionato dei granata, sia per il valore dell’avversario sia per quel quasi inedito doppio turno casalingo iniziale, a ben pensarci la situazione è diversa da come ce la si aspettava. Dopo il sofferto 2-1 di Ascoli, infatti, è arrivato il pareggio interno contro i padovani, assai largo per i ragazzi di Ventura, che hanno mostrato di patire e non poco l’aggressività, il pressing del centrocampo altrui, capaci di far fruttare la superiorità numerica in mezzo al campo e di inibire il rapido fluire del gioco sulle fasce.

Un problema serio, visto che la stessa caratteristica si ritroverà pure nel Varese dell’ex Carbone che sarà di scena all’Olimpico nel posticipo delle 20.45 della terza giornata.

Un Varese che lo scorso anno prese sei punti su sei ai granata e che, anche nella versione del post-Sannino, fa dell’aggressività e delle ripartenze le proprie carte migliori. Insomma servirà tanta pazienza ma soprattutto servirà un altro Toro rispetto a quello arruffone, senza idee e quasi irritante “ammirato” mercoledì. Ma non sarà facile perché i bosini sono l’unica squadra, insieme al Bari, che non hanno ancora subito gol, pur non avendone neppure segnati, e non sarà facile neppure perché a Ventura verrà a mancare il suo “pane”, leggi gli esterni d’attacco.

Pagano è ancora out e lo sarà per almeno altre due settimane, Stevanovic ha recuperato ma non è ancora al meglio, pur costretto almeno alla panchina, Oduamadi sarà fuori per un mese a causa di uno stiramento all’adduttore mentre l’ultimo arrivato Surraco ha addirittura la varicella: rimangono quindi a disposizione solo Verdi e Guberti, e questo può essere un problema soprattutto a partita in corso quando servirà energia e freschezza per aggirare la difesa biancorossa, che si preannuncia arcigna soprattutto sulle palle alte con la coppia Camisa-Troest.

Per il resto torna Darmian in difesa, Pratali sostituirà Di Cesare (Glik è in Nazionale) mentre in mezzo Iori lascerà il posto a Basha: davanti il grande ex Ebagua sostituirà Antenucci. Carbone invece è ancora senza Terlizzi ma pure senza l’ultimo arrivato Martinetti, vittima nel primo allenamento di un trauma cervicale con tanto di breve perdita dei sensi. Torna Neto Pereira, per Bressan al momento c’è solo la panchina. Probabili formazioni. Torino: F. Coppola; Darmian, Pratali, Ogbonna, Parisi; Verdi, Basha, Vives, Guberti; R. Bianchi, Ebagua. Varese: Moreau; Pucino, Troest, Camisa, Grillo; Corti, Kurtic; Nadarevic, Neto Pereira, Carrozza; De Luca.

Leggi anche