Torna al Piccolo "Arlecchino servitore di due padroni"
Torna al Piccolo “Arlecchino servitore di due padroni”
Milano

Torna al Piccolo “Arlecchino servitore di due padroni”

arlecchino

Un classico del Piccolo e della storia del Teatro, Arlecchino servitore di due padroni, tornerà in scena al Teatro Grassi dal 3 al 22 maggio. L’opera di Goldoni è uno dei più riusciti capolavori da regista di Giorgio Strehler, uno dei fondatori del Piccolo Teatro, il quale è riuscito a regalare all’eternità questo lavoro inserendovi, come si trattasse di un manifesto della sua geniale idea di teatro, tutti i suoi spettacoli.

Siamo alla vigilia del settantesimo anniversario di quest’opera, messa in scena per la prima volta nel 1947 e da allora quasi sempre presente nel cartellone del teatro milanese. Ma come tutti i classici, gli anni non intaccano freschezza e smalto e l’Arlecchino di Strehler si conferma capace di ammaliare. “Sempre uguale e sempre diverso”, come lo definì lo stesso regista, Arlecchino servitore di due padroni è un atto di amore verso il teatro, il più importante lascito di una mente straordinaria.

Un appuntamento imperdibile, insomma, tanto più che in questa edizione il pubblico potrà vedere nuovamente nei panni del protagonista Ferruccio Soleri, da più voci considerato il miglior Arlecchino di sempre, che si alternerà con Enrico Bonavera, magistrale interprete delle opere di Goldoni.

Dopo Milano, lo spettacolo sarà a Lugano, città amata da Strehler, poi al Festival Printemps des comédiens di Montpellier e al Festival Internazionale Theatre European Regions di Hradec Kralove.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*