×

Torna la quarantena a scuola al primo positivo: la circolare del governo

Una nuova circolare del Governo è arrivata nelle scuole. Un passo indietro importante, ovvero la quarantena con un solo positivo in classe.

Scuola

Una nuova circolare del Governo è arrivata nelle scuole. Un passo indietro importante, ovvero la quarantena con un solo positivo in classe. Il ministro della Salute e quello dell’Istruzione hanno deciso di tornare alle regole precedenti.

Torna la quarantena a scuola al primo positivo: la circolare del governo

Lunedì 29 novembre è stata presa una nuova decisione riguardo la scuola. La circolare firmata dal capo dipartimento del Ministero della Salute alle ore 22 verrà comunicata alle scuole. Dalla quarantena light per gli studenti, ovvero quella a partire dal terzo contagio in una classe, si torna alla quarantena normale. Le misure approvate lo scorso 8 novembre non sono sufficienti con l’arrivo della variante Omicron e l’aumento dei casi.

Per questo il governo ha deciso di fare un passo indietro, riprendendo le vecchie regole, che prevedevano la chiusura della classe e la riattivazione della Dad in caso di un alunno o un insegnante positivo.

Torna la quarantena a scuola al primo positivo: “Opportuno considerarla per tutti i contatti stretti”

Ultimamente si sta assistendo ad un aumento rapido e generalizzato del numero di nuovi casi di infezione da SARS-CoV-2, anche in età scolare, con una incidenza (casi/popolazione) settimanale ancora in crescita e pari a 125 per 100.000 abitanti (19/11/2021 – 25/11/2021): valore ben lontano dal quello ottimale di 50 per 100.000, utile per un corretto tracciamento dei casi” è stato scritto nella circolare.

Per questo il ministero della Salute e dell’Istruzione ritengono “opportuno sospendere – provvisoriamente – il programma di ‘sorveglianza con testing’ e di considerare la quarantena per tutti i soggetti contatto stretto di una classe/gruppo dove si è verificato anche un singolo caso tra gli studenti e/o personale scolastico“.

Torna la quarantena a scuola al primo positivo: la scuola potrà chiudere

Al primo contagio si tornerà in Dad e se la Asl non riuscirà ad intervenire tempestivamente sarà il preside ad essere “autorizzato, in via eccezionale ed urgente, a disporre la didattica a distanza nell’immediatezza per l’intero gruppo classe ferme restando le valutazioni della Asl in ordine all’individuazione dei soggetti da sottoporre formalmente alla misura della quarantena“.

Se la Asl ritiene che la situazione a scuola sia ai livelli di un focolaio epidemico potrà procedere alla chiusura per un periodo di controllo e quarantena.

Contents.media
Ultima ora