> > Tornano i Dialoghi Sinfonici, la musica classica di tutti i giorni, spiegata

Tornano i Dialoghi Sinfonici, la musica classica di tutti i giorni, spiegata

Roma, 9 giu. (askanews) – Sette anni di storia, nove periferie e borgate coinvolte, oltre 70.000 spettatori, 280 appuntamenti proposti, 12 format originali e un nuovo profilo della città disegnato dal 2017 a oggi: con questi numeri torna a Roma La Città Ideale, il festival diffuso ideato da Fabio Morgan che, per la nuova edizione, trasformerà in inediti palcoscenici le vie di Tor Pignattara, Centocelle e Pigneto, Villa De Santis e i banchi dei mercati rionali di Viale della Primavera e del Casilino 23 con nuovi format e nuove sorprese.

La Città Ideale anche per il 2023 proporrà una staffetta di appuntamenti – dal Circo Ideale ai Dialoghi Sinfonici, da Music Market Box ai mercati rionali, a Opera Taxi tra le strade della città – tornando ad abitare gli spazi e i luoghi “altri” della capitale.

Dopo aver raccontato la storia e costruzione di “Carmen” e della “Sinfonia N.5” di Beethoven, quest’anno Dialoghi Sinfonici ci trasporterà nei “Classici Quotidiani”, ossia alla scoperta del patrimonio della musica classica di tutti i tempi che ci accompagna quotidianamente tra suonerie dei cellulari, accensione del computer o jingle pubblicitari…

Spiega il maestro Germano Neri: “Noi cerchiamo di riproporre attraverso degli esempi, esempi pratici che il pubblico farà in sala, un ascolto che può essere di sezione o di un singolo strumento, qualcosa che comunque rompa l’ascolto tradizionale come si può avere nei momenti canonici come le grandi sale da concerto: questo permette di leggere e percorrere ed avere una nuova visione generale della musica classica”.

L’appuntamento sarà alle 20:00 di domenica 11 giugno a Villa De Santis: i Dialoghi Sinfonici – Classici Quotidiani, diretti dal Maestro Neri sono eseguiti dall’orchestra Eico – Europa InCanto Orchestra.