×

Tortora, ricercatrice 42enne picchiata per aver accudito dei cuccioli randagi in vacanza: 4 arresti

Un mese fa a Tortora la ricercatrice era stata picchiata per aver accudito dei cuccioli: ora le indagini portano a quattro arresti.

Tortora ricercatrice picchiata arresti

Era stata picchiata per aver accudito dei cuccioli randagi di cane mentre era a Tortora circa un mese fa, ora per l’episodio che ha coinvolto una ricercatrice di 42 anni si è arrivati all’arresto di quattro persone. Nello specifico si tratta di due uomini e due donne della provincia di Napoli, ritenuti i responsabili dell’aggressione ai danni di Beatrice Lucrezia Orlando.

Ricercatrice picchiata a Tortora, arrivano gli arresti

Gli indagati hanno 45, 72, 70 e 40 anni e dovranno ora rispondere delle accuse di tentata rapina e lesioni personali aggravate. I quattro sono stati arrestati a San Giorgio a Cremano, in provincia di Napoli, con i militari della Compagnia di Torre del Greco che hanno dato atto ad un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Paola, Rosamaria Mesiti, in concerto con la Procura.

4 arresti per la ricercatrice picchiata a Tortora

Grazie alle indagini e alla testimonianza diretta delle ricercatrice 42enne di Roma è stato possibile evidenziare che ai suoi danni sono andate in scena ben 2 aggressioni. La prima, il 4 agosto scorso, nella quale la donna sarebbe stata minacciata di morte per aver accudito alcuni cuccioli di cani randagi che aveva con se per affidarli ad un’associazione di volontariato.

Tortora, 4 arresti per la ricercatrice picchiata

La seconda aggressione, la più violenta, si sarebbe poi verificata il 6 agosto e avrebbe visto anche il tentativo di uno degli aggressori di sottrare il cellare alla vittima. In questa occasione uno dei due uomini presenti avrebbe colpito la donna con una serie di pugni all’altezza dell’occhio sinistro.

Contents.media
Ultima ora