×

Totti: “Mai stato razzista”, Lippi lo esclude dal mondiale

"Viste le dichiarazioni di questi giorni ho deciso di non alimentare ulteriormente il fuoco delle polemiche. Tuttavia c'è qualcosa che voglio assolutamente chiarire: Mai sono stato razzista. Mai sarò razzista. Mai ho pronunciato frasi o insulti di stampo razzista. Lo dico ora e con fermezza: mai", scrive il capitano giallorosso. "Inoltre, con la stessa forza voglio dire che c'è del comportamento affine al razzismo anche quando s'insulta qualcuno soltanto per il suo luogo di nascita".

E’ un francesco Totti che esce sconfitto dallo scontro di mercoledi contro l’Inter. Un giocatore accusato di gravi insulti a sfondo razzista, accusano Mario Balotelli e il suo procuratore Mino Raiola. Nega tutto Francesco Totti. Sul suo blog ha replicato duramente a tutte quelle persone che lo hanno accusato di aver detto parole irripetibili.

“Viste le dichiarazioni di questi giorni ho deciso di non alimentare ulteriormente il fuoco delle polemiche. Tuttavia c’è qualcosa che voglio assolutamente chiarire: Mai sono stato razzista. Mai sarò razzista. Mai ho pronunciato frasi o insulti di stampo razzista. Lo dico ora e con fermezza: mai”, scrive il capitano giallorosso. “Inoltre, con la stessa forza voglio dire che c’è del comportamento affine al razzismo anche quando s’insulta qualcuno soltanto per il suo luogo di nascita”.

Le frasi rivolte a Mario precedono le risposte, altrettanto forti, a Mino Raiola che lo aveva accusato apertamente: “Non voglio invece rispondere direttamente al gioviale e simpatico procuratore del giocatore interista: essendo lui principalmente un esperto di gastronomia lascerò che lo facciano i miei amici “pitoni” (quattro fratelli proprietari di un ristorante sulla Laurentina frequentato da calciatori) che si occupano di ristorazione così magari si sentirà più a suo agio”. Dichiarazioni che lasciano presuppore che la questione non sia chiusa qui: “In questi due giorni ho riflettuto attentamente su tutta la vicenda.

Ho deciso di esprimere completamente le mie valutazioni, i miei pensieri ed il mio stato d’animo solamente alla fine della stagione”.

Intanto il Capitano romanista ha ricevuto la chiamata di Marcello Lippi, Il TC non a scelto perifrasi o giri di parole e ha dichiarato apertamente che non sarà tra i 30 convocati e quindi non andrà in Sud Africa. Niente Mondiali. A questo commenta Giorgio Napolitano: “Nel mondo del calcio ci sono “forme di tifo selvaggio che danno danno luogo a violenze intollerabili che oggi si esprimono negli stadi, ma domani chissà dove possono arrivare: fenomeni preoccupanti, le società calcistiche dovrebbero reagire”. Quanto visto dal suo posto d’onore non deve essergli sembrato così lontano da un simile scenario.

Il fallo di Totti? “E’ una cosa inconsulta”. Una convinzione che emerge anche dal nostro sondaggio: su 11362 voti (ad oggi), il 74,9% non lo ritiene un giocatore da azzurro.

I TIFOSI ROMANISTI QUALUNQUE SIANO LE
SCELTE E LE CONSIDERAZIONI REPLICANO:
FRANCESCO TOTTI UNO DI NOI!!!


Contatti:

1
Scrivi un commento

1000
1 Discussioni
0 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
0 Commentatori
più recenti più vecchi
Tweets that mention Totti: “Mai stato razzista”, Lippi lo esclude dal mondiale | AS Roma Blog -- Topsy.com

[…] This post was mentioned on Twitter by asromablog. asromablog said: Nuovo post: Totti: "Mai stato razzista", Lippi lo esclude dal mondiale http://bit.ly/awcCFr […]


Contatti:

Leggi anche