×

Tour de Forst 2010, tappa a Piazza Sant’Anna

Prosegue il Tour de Forst 2010 a Palermo, con un’altra data a ingresso gratuito. Si comincia alle 21:30 di oggi con cinque gruppi esplosivi:

– Indicative (Sperimentale/Rock)

La band nasce a Palermo nel Marzo 2007. Si tratta di una band esclusivamente strumentale, formata da Betto (Moque,Oktane), Giancarlo (Bastardsinlove,Postoko,KaliYuga), Emanuele & Wolf (FilthySundayCircus). Gli INDICATIVE, sfruttando anche le varie esperienze ed influenze musicali di ogni componente della band, cercano di creare atmosfere e sonorità coinvolgenti, senza porsi particolari limiti stilistici o di genere e spaziando così tra possibili soluzioni ed intuizioni.
All’attivo hanno una promo contentente 4 brani, registrato e mixati al 21esimoLivello e stanno lavorando al loro primo album.

– Iotatola ( Rock / jazz / elettronica)

Il progetto Iotatola nasce dall’incontro di due autrici: SERENA GANCI, femme du jazz cresciuta nei club di Parigi e SIMONA NORATO, rockeuse che ha calcato alcuni tra i più grandi palchi indie d’Italia.

Iotatola propone un set ludico ed essenziale composto da strumenti più o meno convenzionali; brani firmati Ganci, brani firmati Norato e “pasticcini da palco” scritti a quattro mani per palati alternative che non disprezzano la musica tonale.Durante lo spettacolo, fatto di racconti e visioni in italiano, inglese e francese, Iotatola canta la religione, i sex toys, le gesta di Orlando: una sintesi femminile di stile e fango. A pochi mesi dalla nascita, il giovane progetto indipendente delle due autrici riscuote il consenso degli addetti ai lavori e del pubblico al contest nazionale di Musicultura: ‘Addio’ infatti entra di diritto nella rosa dei sedici brani finalisti (tra 1400 in concorso) già in rotazione sulle frequenze di Rai Radio 1.

– Le Formiche ( Rock )

I vicoli di Palermo, le regole non scritte ma inderogabili, la rassegnazione di molti, la sensazione che niente possa cambiare MAI.

Sono questi ,più che chitarra,basso e batteria, gli strumenti che le “FORMICHE” usano per confezionare le loro storie,le loro canzoni.Certo la classe operaia in quanto tale non esiste più,ma nella loro Palermo in assoluta contrapposizione vivono fianco a fianco ricche realtà,comode borghesie impaurite di perdere i loro privilegi ed una massa enorme di persone con l’unica prospettiva di arrivare a fine giornata,a fine mese,a fine… Di questo parlano e cantano le “FORMICHE”,con rabbia ironia ed un sottile filo di speranza lo fanno,con il disincanto della loro terra, con la freschezza dei loro vent’anni. In studio per il loro primo lavoro, a THE CAVE con Daniele alla produzione,fra riff e slogan per farsi sentire,per far capire quello che hanno dentro.

– MezzCagano (Rock / Indi / Metal)

Un pittore-sperimentatore-rumorista, Mezz Gacano, torna a far parlare di sé dopo anni di silenzio, e porta con sé quattro persone che, folgorate sulla via di Damasco, hanno abbandonato famiglia e lavoro per seguire il Maestro: il direttore del centro di lancio di gianbellotto Popp O’ Pollinae, il campione persiano di lancio dell’asse Ruhi Nakoda, il giovane schiacciatore Pith Pitinguy e il più fido amico di Mezz, Gianmartino Della Delizia. A leggere la bio dei Mezz Gacano si possono provare due sensazioni: quella di essere presi in giro (eufemismo), oppure quella di trovarsi di fronte a una trovata simpatica che mostra perfettamente l’anima della band, fatta di riff metallari, batterie hardcore, tastiere neomelodiche e quant’altro serva a dare spettacolo con la musica. Siamo su un orbita impazzita che fa capo a Zappa (di cui il prode Mezz sembra la diabolica reincarnazione) e al Mike Patton più sregolato. Un disco fuori di testa, che demolisce barriere e generi neanche fossero tonno in scatola.
Il lavoro della band dà libero sfogo alla creatività: metal, pop e rock, con qualche spruzzatina di jazz, bossa nova e persino dance (rigorosamente trash, naturalmente). I brani sono piuttosto comlessi, dato intrinseco nello stile del complesso, che riesce, tra l’altro, a organizzare qualche gag tra una canzone e l’altra.

– The Tornados – ( 2 Rockin’ Laides dj set)

Dottore in Giornalismo per uffici stampa, blogger dal 2005, a breve giornalista pubblicista, si interessa di tutto. Ma anche di più. Lo trovate sempre in giro per Palermo.


Contatti:

Contatti:
Francesco Quartararo

Dottore in Giornalismo per uffici stampa, blogger dal 2005, a breve giornalista pubblicista, si interessa di tutto. Ma anche di più. Lo trovate sempre in giro per Palermo.

Leggi anche