×

Tradizionali abiti nuziali malesi

default featured image 3 1200x900 768x576
Coppia di sposi malesi

Un matrimonio malese è davvero un evento regale. Si divide in due parti: l'”akad nikah”, che è il contratto matrimoniale, e i festeggiamenti con la famiglia, che sono chiamati “bersanding” o cerimonia dell’incoronazione. Gli sposi siedono come re e regina, vestiti con degli abiti riccamente decorati, nutrendosi a vicenda con del riso giallo, che tengono nelle mani decorate con l’hennè, mentre i loro invitati si uniscono a loro per festeggiare il grande giorno.

Diversi costumi reali entrano a parte della cerimonia, tra i quali musicisti che suonano musica di corte. La cerimonia malese si basa su tradizioni che risalgono a tanti secoli fa.

Cultura

I malesi sono il gruppo etnico più numeroso della Malesia, contando per oltre metà della popolazione e della lingua nazionale, ma il paese è formato da diverse culture, fra le quali quella indiana, cinese e portoghese. Le tradizioni nuziali malesi riflettono appunto questa diversità.

Lo sposo

Lo sposo indossa il tradizionale costume malese, chiamato Baju Melayu, che può essere tradotto come “camicia malese” e consiste in una camicia a maniche lunghe e un paio di pantaloni. Indossa poi un copricapo noto come “tanjak”, comunemente fatto di un tipo di seta. Lo sposo indossa anche un pugnale conosciuto come “keris”, originario dell’Indonesia, della Malesia e di Singapore. Mentre cammina insieme alla sua famiglia verso la casa della sposa, il testimone condivide con lui un ombrello dorato, accompagnati da portatori di foglie di palme.

La sposa

La sposa, che aspetta fuori dalla sua casa l’arrivo del suo futuro marito, indossa un “baju kurung” ricamato, l’abito da sposa tradizionale malese. Questo abito, formato da una camicetta a maniche lunghe, indossata sopra un “sarong” dello stesso colore, è spesso abbinato all’abito dello sposo. La versione moderna di quest’abito è il cosiddetto “baju kebaya”. Indossa anche un “tudung”, cioè una “hijab” ovvero un foulard per coprirsi il capo e un “selendag”, ossia uno scialle con perline da indossare sopra il “tudung”. Una corona sopra il “tudung” simboleggia l’importanza della sposa nel giorno delle nozze. Con le ragazze dei fiori dietro di lei, la sposa si allontana un paio di metri dalla sua casa, per andare incontro allo sposo.

Hennè

I palmi delle mani e i piedi della sposa sono decorati con l’hennè, come simbolo di fertilità e amore. Anche le mani dello sposo sono decorate. Mani e piedi sono le parti del corpo scelte per essere decorate, perché si pensa che l’hennè durerà di più lì. Quest’usanza nuziale è comune anche in India, Pakistan, Bangladesh e Marocco. Sempre secondo questo rituale, gli sposi si cambiano d’abito per il servizio fotografico.

Gli invitati

E’ una tradizione malese invitare un sacco di persone al matrimonio. Se la cerimonia avviene in un villaggio, l’intero villaggio vine invitato. Secondo un articolo del sito e-Borneo.com, ” più si è, meglio è” è uno dei concetti base di un matrimonio malese.

E’ appropriato che le donne invitate indossino abiti a manica lunga e molte donne si coprono anche il capo. Gli uomini spesso indossano un completo o una camicia a maniche lunghe e un paio di pantaloni.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora