×

Tragedia ad Agrigento, uomo di 52 anni si suicida in casa: madre morta d’infarto per lo shock

Un uomo di 52 anni si è suicidato nella sua abitazione ad Agrigento: in seguito all’accaduto, la madre di 83 anni è morta d’infarto per lo shock.

uomo suicida madre morta
CREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v62), quality = 82

Tragedia ad Agrigento, un uomo di 52 anni morto suicida nella sua abitazione: l’accaduto ha sconvolto la madre, una pensionata di 83 anni, che è morta d’infarto per il dolore e la disperazione provati.

Uomo di 52 anni si suicida in casa: madre morta d’infarto per lo shock

In un’abitazione situata in via Bachelet a Favara, in provincia di Agrigento, le forze dell’ordine hanno rinvenuto i cadaveri di un uomo e di una donna, identificati come madre e figlio. Sulla base delle ricostruzioni sinora effettuate, pare che l’uomo, un operatore scolastico di 52 anni, abbia deciso di togliersi la vita impiegando un revolver legalmente detenuto. Il suicidio del figlio pare abbia sconvolto la madre, una pensionata di 83 anni, inducendone la morte.

La donna, infatti, potrebbe non essere riuscita a sopportare il dolore ed essere stata stroncata da un infarto mentre era in preda alla disperazione. Il corpo dell’83enne è stato trovato in una stanza attigua a quella in cui l’operatore scolastico si è tolto la vita.

Tragedia ad Agrigento: l’arrivo dei soccorsi e l’apertura delle indagini

Sul luogo della tragedia, si sono recati i sanitari del 118 e carabinieri di Favara e di Agrigento.

Secondo quanto riferito dai paramedici intervenuti, pare che la salma del 52enne fosse fredda al momento del ritrovamento mentre quella della madre avesse una temperatura più elevata. Una simile circostanza dimostrerebbe la validità dell’ipotesi formulatarispetto al suicidio dell’operatore scolastico e all’infarto causato dal dolore nella pensionata.

Insieme ai carabinieri di Favara e Agrigento, che si stanno occupando delle indagini, era presente sulla scena anche il comandante della compagnia di Agrigento, il maggiore Marco La Rovere.

L’inchiesta, che è stata aperta dalla Procura di Agrigento, invece, è coordinata dal sostituto procuratore Chiara Bisso.

Contents.media
Ultima ora