> > Tragico incidente sulla Casalina: perde la vita un carabiniere

Tragico incidente sulla Casalina: perde la vita un carabiniere

Incidente sulla Casilina, morto un carabiniere in servizio a Roma

Un carabiniere 46enne di Capriati a Volturno, che prestava servizio a Roma, è la vittima di un grave incidente avvenuto sulla Statale Casilina.

Vincenzo Testa aveva solo 46 anni, era un carabiniere originario di Capriati a Volturno, in provincia di Caserta, il quale prestava servizio a Roma.

L’uomo è purtroppo rimasto vittima di un tragico incidente avvenuto sulla Statale Casilina 6 Dir tra Venafro, in provincia di Isernia, e San Pietro Infine, in provincia di Caserta.

Incidente sulla Casilina, morto un carabiniere in servizio a Roma

Lo scontro frontale è avvenuto tra due vetture: mentre per Vincenzo non c’è stato nulla da fare, sembra che l’altro conducente sia rimasto ferito dall’impatto e sia stato trasportato, in codice giallo, all’ospedale Veneziale di Isernia dagli operatori del 118.

Infatti, sul luogo dell’incidente sono ovviamente giunti la Polizia Stradale, i vigili del fuoco e le ambulanze del 118. Grossi disagi alla viabilità con il traffico bloccato.

Capriati a Volturno sotto shock

Una comunità intera, quella di Capriati al Volturno, sotto shock per la tragica scomparsa di Vincenzo Testa. La notizia della morte del militare si è diffusa velocemente in paese, dove era ben voluto e stimato da tutti. Prima solo voci frammentarie, poi purtroppo la conferma, che ha provocato enorme dolore.

Lo stesso sindaco, Rocco Marcaccio, ha annunciato che per il giorno dei funerali proclamerà il lutto cittadino:

 “È una tragedia enorme per una intera comunità che ha perso una persona splendida”.

Richiesta l’autopsia 

A quanto pare il 46enne stava tornando a Roma, dove prestava servizio.

Poi improvvisamente e per cause ancora sconosciute lo scontro violentissimo dove ha perso la vita sul colpo.

La salma del carabiniere è attualmente a disposizione del magistrato per gli accertamenti del caso. È stata infatti disposta l’autopsia.