Trama del film Il Grande Dittatore
Trama del film Il Grande Dittatore
Cinema

Trama del film Il Grande Dittatore

Il Grande Dittatore

Il Grande Dittatore è un film del 1940 diretto e interpretato da Charlie Chaplin. Viene considerato come una delle commedia americane meglio riuscite di sempre. Ecco la trama del film che ricevette nel 1941 ben 5 candidature agli Oscar.

Il Grande Dittatore è un film statunitense del 1940 diretto, prodotto e interpretato da Charlie Chaplin. Il capolavoro vuole essere una forte parodia di Hitler, e prende di mira il nazismo tedesco. Ecco di seguito la trama del film che è ormai considerato una delle migliori commedie americane. Nel 1941 venne candidato a ben 5 premi Oscar.

Il Grande Dittatore

Sono gli ultimi giorni della prima guerra mondiale. Un goffo soldato ebraico salva la vita del pilota militare Schultz . Purtroppo la loro fuga dal nemico finisce con un grave incidente. Precipitano da un aereo sul quale si trovavano. Il soldato perde così i suoi ricordi. Dopo diversi anni in ospedale il paziente che soffre di amnesia viene rilasciato e così torna nel suo ghetto ebraico e riapre il suo vecchio negozio di barbiere.

In Tomania

Ma i tempi sono cambiati nel paese di Tomania. Il Dittatore Adenoid Hynkel , che sembra accidentalmente molto simile al barbiere, ha posto la sua presa spietata sul paese.

Il popolo ebraico è in serio pericolo ma il barbiere non si sottomette alle ancgherie e ai soprusi dei militari di Hynkel. Un giorno il barbiere si mette nei guai proprio perchè tenta di reagire all’oppressione e viene portato davanti a un ufficiale comandante. Questi si rivela essere il suo vecchio compagno Schultz. Così, ritrovato il pilota a cui anni prima aveva salvato la vita, il ghetto può godere di una protezione speciale dai soprusi.

Parodia militare

Nel frattempo il dittatore Hynkel sviluppa grandi progetti. Vuole diventare dittatore di tutto il mondo e ha bisogno di un capro espiatorio per il pubblico. Presto Schultz viene arrestato. Si rifiuta di aiutare Hynkel nei suoi progetti espansionistici e viene accusato di essere troppo amico degli ebrei. Viene catturato e messo in un campo di concentramento dal quale riesce a fuggire. Si rifugia nel ghetto ebraico dove inizia a cospirare con gli abitanti per eliminare il crudele dittatore.

Anche il barbiere partecipa alla cospirazione. Vengono però scoperti, e imprigionati. Hynkel ha in programma di occupare l’Ostria (parodia dell’Austria) e poi espandersi sempre più. Nel frattempo Schultz e il barbiere riescono a fuggire mascherati con delle uniformi militari. Vengono presi dai soldati in Tomania e il barbiere si spaccia per il dittatore Hynkel, grazie alla grande somiglianza. Il piccolo barbiere ora ha la possibilità di parlare alla gente di Ostria e di Tomania e tutto il mondo lo ascolta con attenzione attraverso la radio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Kindle Paperwhite 3G
189 €
DeLonghi En80.Cw Inissia Nespresso Crema
49.99 €
Panasonic MJ-L500 Estrattore di succo 150W Nero, Argento spremiagrumi
129.9 €
Huawei P10 Lite 32GB 3GB Ram Blue
215 €