×

Trapani: vescovo indagato per truffa dopo costruzione di una chiesa

Condividi su Facebook
Domenico Mogavero, vescovo di Mazara del Vallo, è sotto accusa per truffa e abuso d'ufficio. Indaga la procura di Marsala.

Domenico Mogavero, vescovo di Mazara del Vallo, è sotto accusa per truffa e abuso d’ufficio. Indaga la procura di Marsala.

Il tutto nasce dopo che il prelato ha fatto richiesta al Cei e alla Regione Sicilia dei fondi per la costruzione di una nuova chiesa: gli sono stati concessi 3 milioni di euro di cui, però, ne mancerebbero 500mila.

La procura intende indagare per capire dove siano finiti quei soldi e la responsabilità ricade proprio su Mogavero, già sotto indagine nel 2015 perchè erano spariti dei soldi anche dai conti della sua diocesi.

Oltre a lui sono indagate altre sette persone, ma la procura di Marsala sta rivolgendo tutte le attenzioni sul vescovo poichè la vicenda non si ferma solo ai soldi mancanti ma va ben oltre: verranno analizzati attentamente anche tutti i contratti, gli appalti e lo status attuale dei lavori e loro avanzamento.

L’edificio è ubicato in una zona nuova di Mazara del Vallo, non ancora completamente urbanizzata, chiamata Trasmazzaro-Miragliano.

Seguiranno aggiornamenti sulla vicenda.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.