×

Trascinata fuori dal cimitero e violentata da un pregiudicato per stupro

Ragazza trascinata fuori dal cimitero e violentata da un pregiudicato per stupro che aveva già subito una condanna per lo stesso reato

Una donna è stata violentata a Brescia

Trascinata fuori dal cimitero e violentata da un pregiudicato per stupro, è questo il sunto agghiacciante della orribile disavventura di una 29enne di Brescia che dopo la violenza ha dato l’allarme ed ha fatto arrestare un 24enne. Secondo Brescia Today la vittima sarebbe stata violentata nell’aera del giardino del cimitero Vantiniano verso le 22.

L’offender è un 24enne di origini nigeriane che sarebbe poi risultato essere già stato condannato per lo stesso reato. Ad arrestare l’uomo la Polizia locale di Brescia, i cui agenti avevano anche soccorso la vittima, seminuda e in lacrime. 

Trascinata fuori dal cimitero e violentata

Secondo la ricostruzione dell’accaduto la ragazza sarebbe andata di sera in via Milano, i media dicono in cerca forse di una dose di droga ma non è dato accertato.

Ad un certo punto la donna avrebbe iniziato a parlare con il 24enne che in breve avrebbe iniziato ad essere manesco e violento. Ad un certo punto il 24enne ha trascinato la ragazza fino ai cancelli del cimitero e l’avrebbe stuprata

Il racconto in lacrime agli agenti e l’arresto

Dopo un po’ la donna ha chiesto aiuto ed una pattuglia della polizia locale che l’ha immediatamente soccorsa, ha ascoltato racconto e descrizione dell’aggressore, lo ha rintracciato ed arrestato malgrado avesse tentato di nascondersi al buio indossando un cappuccio.

Ora per lui si riapriranno le porte del carcere.

Contents.media
Ultima ora