×

Travaglio contro il vaccino: “Inocularsi è un atto di egoismo, ecco a cosa serve davvero il siero”

Travaglio ha pubblicato una lettera per i cittadini, scritta come se a parlare fosse Mario Draghi. Il vaccino è stato definito come un atto egoista.

Travaglio

Marco Travaglio ha pubblicato una lettera per i cittadini, scritta come se a parlare fosse Mario Draghi. Il vaccino è stato definito come un atto egoista.

Travaglio contro il vaccino: nei panni di Mario Draghi

Marco Travaglio si è nuovamente esposto, con una posizione contraria al vaccino anti-Covid.

Sul Fatto Quotidiano è stata pubblicata una lettera molto particolare, scritta ai cittadini come se a parlare fosse Mario Draghi. “Tutta la verità” si legge nel titolo e il direttore si è messo nei panni del premier, scrivendo “il discorso che non ha (ancora) tenuto“. L’atmosfera fa comprendere bene il rancore che Travaglio prova per Mario Draghi, “colpevole” di aver preso il posto di Giuseppe Conte, che invece stimava molto. 

Travaglio contro il vaccino: “Abbiamo sbagliato la comunicazione sul Covid e sui vaccini”

Care italiane e cari italiani, abbiamo sbagliato totalmente la comunicazione sul Covid e sui vaccini, un po’ perché disorientati dai continui stop&go della scienza, un po’ perché dire la verità avrebbe scoraggiato molti di voi dal vaccinarvi. Me ne scuso e prometto di non farlo più. Le bugie hanno le gambe corte, smentite ogni giorno dai dati che aumentano la sfiducia nelle autorità e portano acqua al mulino No Vax.

La verità è che i vaccini ‘durano’ molto meno del previsto e non immunizzano dal rischio di contagiarsi e contagiare” ha scritto Marco Travaglio, parlando come se fosse Draghi

Travaglio contro il vaccino: “Un atto di sano egoismo”

Travaglio ha parlato degli errori del governo, dell’inutilità del green pass e del super green pass e di quanto gli altri Paesi abbiano gestito la pandemia meglio dell’Italia. “Quindi continuate a vaccinarvi, ma respingete la retorica dell’altruismo: quello è un atto di sano egoismo, perché l’unica certezza che dà è abbattere il rischio di Covid in forma gravissima o mortale.

Di più non possiamo garantire: di bugie ve ne abbiamo già raccontate troppe” ha scritto il direttore del Fatto Quotidiano. 

Contents.media
Ultima ora